x

x

Colica addominale

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

salve dottore vorrei andare a spiegare il mio problema; circa 1 mese fa ho avuto una colica addominale(mai avuta in vita mia) con dolori fortissimi ai reni e al colon perche' non riuscivo ad andare in bagno e dopo 4 gg sono andato al prontosoccors e dopo un antidolorifico mi hanno dato movicol per 10gg e io ho usato tutta la scatola e anche un'antibiotico levofloxacina500 per 5gg premetto anche che mi hanno detto che bevevo poca acqua anche se non era propriamente cosi' comunque il tutto non mi fatto niente o molto poco andavo in bagno qualche gg poi nulla poi ancora e non facendo come ho sempre fatto; premetto che ho epatite c cronica e mi sto curando da una epatologa e prendo normalmente portolac che mi ha portato enormi soddisfazioni ma non lo sto prendendo per adesso perche' finche' non mi libero di tutto peggiorerebbe la situazione e si formerebbe un tappo.Comunque ho usato la glicerina mi libero al momento ma poi poco o niente ho fatto una peretta ma uguale come la glicerina mi libero ma poi nulla, adesso sto usando al mattino prima di colazione 2 cucchiai di olio di vasellina per ammorbidire il tutto in piu' da 2gg ho fatto ecoaddome che faccio comunque ogni 6 mesi e a parte che ha fatto tanta fatica perche' ero pieno d'aria, alla fine e' riuscito a individuare il fegato ed era nella norma senza evidenti lesioni focali non cera nulla di patologico tenendo conto l'apatite fegato era ingrossato come da tanto ma nulla di che' pancreas nella norma milza invece di essere di 11cm era di 12 reni nella norma e in sede colecisti in sede non dilatazioni vie biliari aorta non dilatata e non calcoli.Tutto questo perche' dal quel livello non ce nulla di particolare pero' la situazione non e' migliorata e non so cosa fare,mi dicono tante cose ho una confusione ho fatto di tutto e non so dove sbattere la testa e continuo a non andare in bagno ma solo con i sistemi pocanzi menzionati.Grazie per la sua cortese risposta distinti saluti
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Il latti lodino da lei assunto crea meteorismo.
Può utilizzare lassativi osmotici e rivolgersi da un gastroenterologo per uno studio più approfondito della sua stipsi.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Innanzi tutto è indispensabile capire le cause dell'irregolarita intestinale. Pertanto bisognerebbe prendere in considerazione vista anche l'età , l'opportunità di eseguire una colonscopia. Pertanto è certamente consigliabile consultare nuovamente il gastroenterologo.

Dr. Roberto Rossi

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la cortese risposta dal dott. Quatraro e dal dott.Rossi ma volevo dire che ieri sera sono andato tantissimo ma non diarrea ma solida forse era tutto quello dei gg scorsi o forse anche olio di vaselina,volevo e scusate la mia ignoranza ma che cosa e' il latti lodino e i lassativi osmotici in parole povere grazie e per la cortese risposta.
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Le rispondo subito e le svelo il mistero,

il "latti lodino" è un errore del correttore automatico,
che ha corretto il termine "lattulosio",

zucchero non digeribile che crea, come detto meteorismo,

quanto ai lassativi osmotici sono prodotti che, al contrario di altri lassativi, non hanno azione "irritativa" sulla mucosa colica.


Cordiali Saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
gazie per la risposta data la ringrazio e alla prossima saluti
[#6]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Cordiali Saluti anche a lei