x

x

Ma ra in questi giorni noto feci verdi scuro

Premetto che alcuni mesi mi è stata fatta una papillostomia ampia a seguito di calcoli biliari molto piccoli con difficoltà di individuazione, qualche settimana dopo è stata eseguita una colecistectomia.
Da allora vado di corpo anche 2 volte al giorno, ma ra in questi giorni noto feci verdi scuro, molto molli quasi diarrea,sembrano nere, ma pulendomi vedo che sono verde scuro. Preciso che ho sempre movimenti intestinali abbastanza rumorosi e soprattutto la sera e mattina una leggera nausea.
Premetto che non credo dipenda da alimenti "coloranti" come spinaci, in quanto è da una settimana circa che noto questo nonostante la dieta varia e (sembra) soffro di esofagite da reflusso. Dico "sembra" in quanto tra gastroscopie , visite da un gastroenterologo, il quale escluse calcoli biliari...10 giorni prima del mio ricovero in ospedale e comunque tuttora mi sento continuamente gonfio con spesso eruttazioni e gas.
Grazie per la risposta
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Credo che il problema sia collegato alla recente papillosfinterotomia con successiva colecistectomia,
il colore verde è dato dai pigmenti biliari contenuti nella bile,
il fenomeno dovrebbe regredire con il tempo.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Ilcolore delle feci verdi è dato dalla bile pertanto è del tutto normale che quando questa non viene riassorbita dal circolo enterico come quando vi è diarrea allora può dare quella colorazione alle feci



Dr. Roberto Rossi

[#3]
dopo
Utente
Utente
Si in effetti immaginavo sia la bile, ma cosa può causare troppa secrezione biliare?
Se non è bene come "diminuirla", presumo con l'alimentazione?
Grazie mille
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
L'azione chirurgica è responsabile di una modifica della normale fisiologia.
Il suo organismo vuol tempo per rimettersi in carreggiata,
se la situazione si protrarrà sarà bene fare il punto con un gastroenterologo di sua fiducia.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite
[#6]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Si figuri.

Auguroni