x

x

Virus intestinale o altro?

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Gentili Medici,
sono una ragazza di 24 anni, non fumo, non bevo alcolici e seguo un'alimentazione abbastanza sana. Venerdì mattina al risveglio in seguito a crampi al basso ventre ho avuto una scarica di solo muco (non abbondante), seguita poi da altre due scrariche di muco misto a feci solide. Mi era già successo in passato di avere del muco misto a feci, ma mai in forma di scarica. Avevo inizialmente pensato di essermi presa il virus intestinale che gira nell'asilo nido in cui lavoro. Ho assunto plasil e fermenti lattici. Lunedì mattina ho avuto nuovamente una scarica di solo muco (non abbondante) seguita poi da feci solide. Infine ieri sera dopo cena ho avuto di nuovo crampi seguiti da un abbondante scarica (senza muco) e crampi e borboglii per tutta la notte. Questa mattina le feci erano ancora solide ma piccole. Inoltre avverto pesantezza al basso ventre e alla schiena, all'altezza del basso ventre.
Ho sentito il mio medico al telefono e pensa che si tratti di un virus intestinale, ho l'appuntamento per essere visitata solo lunedì mattina.
Si tratta di virus intestinale o potrebbe essere altro? Mia zia ha avuto un tumore al colon e sono un po' preoccupata..
Vi ringrazio per l'attenzione
Cordialmente
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Non penserei certamente al tumore, mentre i disturbi possono essere compatibili con un colon irritabile o una forma virale (nella fase iniziale).

cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott. Cosentino,
grazie per la sua risposta, sono riuscita a farmi visitare in anticipo dal mio medico, ho un irritazione del colon.
Grazie ancora
Cordialità
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Di nulla e auguroni.

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott. Cosentino,
mi dispiace disturbarla ancora. Dopo la cura prescrittami dal medico con Rifacol e fermenti lattici i problemi sembravano risolti, il dolore era spairito, era rimasta solo la stitichezza e avevo ripreso a mangiare normalmente anche i latticini che il mio medico mi aveva consigliato di evitare. Da qualche giorno ormai sento un dolore al fianco destro, a volte riguarda la zona delle ultime costole, altre volte il dolore scende più in basso, all'altezza dell'anca e a volte si irradia fino alla schiena e alla natica. Se sto ferma o distesa il dolore non è fortissimo ma si accentua molto con i movimenti specialmente se mi siedo e mi alzo di colpo. Ieri e oggi la stitichezza sembra si stia risolvendo ma il dolore rimane.
So che senza una visita non può darmi risposte certe, ma cosa potrebbe essere?
Grazie per l'attenzione
Cordialmente
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Da come descrive i sintomi, condizionati dalla posizione, potrebbero essere compatibili con un disturbo di tipo osteo-muscolare.

Saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottore,
sono tornata dal mio medico e mi trovandomi ancora infiammata mi ha prescritto una visita chirurgica sospettando un'appendicite. Forse mi sono spiegata male, quando le dicevo che il dolore si accentua sedendomi o alzandomi intendevo un dolore interno, come se l'intestino si schiacciasse. Non saprei spiegarlo.. crede che possa essere legato all'appendicite?
Grazie ancora per i suoi consulti
Cordialità
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
È importante a questo punto la visita chirurgica. Solo con la palpazione addominale è possibile esprimersi.

Auguroni

[#8]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottore,
può togliermi un ulteriore dubbio? L'appendicite che tipo di dolori dà? Forti e costanti? Io non ho quel genere di dolore, il mio dolore si presenta solo in certi momenti come le ho spiegato. La notte ad esempio mi fa male solo se mi muovo. Mi scusi ma non riesco a capire, il medico non è stato molto chiaro. Inoltre il dolore non è concentrato solo lì ma a volte sale fino alle costole.
Grazie ancora
Cordialità
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Mi chiede troppo come consulto on line. Solo la visita diretta può fare chiarezza.

Saluti


Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio