Utente
gentile dottore .. ho un grave problema che mi sta facendo impazzire da mesi... nelle feci vedo dei filamenti lunghissimi ... tipo nastriformi... ho fatto svariati esami delle feci per sospetti parassiti... ma sempre negativi..ho portato a far vedere questi filamenti al dottore..il quale dopo varie reticenze ha detto che poteva essere un verme.. ..detto questo ho cominciato a fare cure con vermox yomesan zentel...ma niente... ogni tanto ricompare.. sono disperata e piango giorno e notte.. mi hanno detto che potrebbero essere residui alimentari di grosse dimensioni .. ma possono esistere residui alimentari organici di tale dimensione? se si quale malattia mi provoca questi residui... premettendo che sto mangiamdo poca verdura e frutta .. e nn saprei a cosa collegarlo... vorrei sapere da voi nessuno mi crede quando dico che sono cose lunghge sottili ed elastici..quando sono espulsi mi cessa il mal di pancia che li genera.. le feci sonomaleodoranti... ma quando nn appare niente sono di dimensioni normali con odore normale...scusate i dettagli ..ma voglio di cercare di spiegare cosa vedo per avere un minimo consiglio..perche sto impazzendo.. ci sono medici a cui rivolgersi specializzati in queste cose o devo recarmi da un normale gastroenterologo??grazie in anticipo e scusate per il disturbo..

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha portato questi <<filamenti>> in laboratorio. Per farli esaminare?

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
si certo..mi è stato detto che erano residui alimentari di grossa dimensione... ma io il giorno prima nn avevo quasi mangiato..e soprattutto dottore ..mi creda ... sono piatti.. lunghi.. e elastici... e mi è sembrato pure di vederne la testi poi ci sono giorni come oggi in cui le feci isono asolutamente normali.... nn ci sto capendo piu niente.....niente dolore e ...senza alcunche residuo di cibo.. grazie per la celere risposta..

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può ripetere l'esame parassitologico presso un altro laboratorio,
anche se, con tutto il rispetto per ciò che lei vede,
dubito che non siano stati riconosciuti elementi parassitari.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
scusi ... ..anche lei pensa che io sia una visionaria'?L'HO FATTO VEDERE ANCHE A UNA GUARDIA MEDICA... e anche secondo lei avrebbe potuto essere una tenia... .ma è possibile che siano RESIDUI DI GROSSE DIMENSIONI DI CIBI ... CHE NN HO MANGIATO.. lunghi quasi un metro?? e che malattia ho allora per espellere questi residui???comunque si porterò un altro campione in un altro laboratorio... la ringrazio comunque per la sua sollecitudine e gentilezza nel rispondermi . buona giornata!

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non avendo osservato il materiale fecale di persona,
non ho messo (come potrei?) in dubbio le sue parole,
come anche la professionalità del laboratorio da cui si è recata.

Un invito ragionevole mi sembra quello di ripetere l'analisi del materiale osservato.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
gentile dottore... senz'altro nn metto in dubbio la professionalità del laboratorio ..ma si può.. anche sbagliare ... hanno detto comunque che le uova di tenia è anche assai difficile trovarle nelle feci... quello che volevo sapere è che tipo di residui alimentari si possono trovare nelle feci.dacosa puo esssere provocata...è ovvio che mi rivolgero a un altro laboratorio..ma nell'attesa.. volevo un parere... !!la ringrazio comunque sempre per la sua velocità nel rispondere..grazie!!

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I residui fecali di cibo indigerito misto al muco intestinale possono assumere le forme più varie.
Una precisa risposta in talsenso può venire contestualizzando anhe l'esame chimico-fisico delle feci.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it