Utente cancellato
Gentili dottori,
ritorno purtroppo a disturbarvi per un problema che mi porto dietro da 2 anni.. anche se consultando vecchie analisi mi sono accorta che era un problema che stava cominciando a presentarsi già 5 anni fa... Dunque... 2 anni fa effettuando le analisi del sangue riscontro una lieve anemia con emoglobina a 11,2 ferro a 31 (valori di riferimento 37-158) e ferritina a 4. faccio una prima cura di 3 mesi con ferrofolin il ferro è addirittura calato. devo precisare che pero soffrendo di ernia iatale esofagite da reflusso e gastrite cronica ( ho effettuato 2 gastroscopie, una nel 2006 l latra nel 2008) ho fatto la prima cura di ferro assumendo anche lucen da 40mg..dopo aver visto che i valori erano calati nell ottobre 2011 mi sono recata da un bravo internista che mi ha prescritto intrafer per 3 mesi per 2 volte al dì.. dopo 3 mesi l emoglobina e salita a 13,4. il ferro a 123 (mai avuto cosi alto) ma la ferritina e riuscita a salire prima a 9. poi con una terapia di mantenimento di altri 3 mesi a dosaggio ridotto a 14. poi calata dopo interruzione cura a 11. ieri dopo 10 mesi senza cura ricevo il nuovo referto emoglobina a 13,4 ematocrito a 40,5 ma il ferro dopo i valori di 80 che avevo riscontratto 4 mesi fa dopo 5 mesi senza cure di ferro ieri e ricominicato a calare 66mcg... e la ferritina ahimè di nuovo a 7 ovvero sotto la norma. in ogni caso risultava bassina anche dopo la cura ( come dicevo il massimo valore è stato di 14). un anno fa su invito dell internista ho effettuato anche la ricerca di sangue occulto su tre campioni di feci risultati negativi, ricerca di pasarssiti anch essa negativa e dosaggio della vitamina b12 e acido folico tutti nella norma. ma il problema resta. mi chiedo se questo mancato assorbito o comunque minimo assorbimento non possa dipendere da un tumore all intestino o allo stomaco. ci tengo pero a precisare che gia nel 2008 prima ancora di effettuara la gastroscopia i miei valori cominciavano a calare ...la ferritina era gia bassa a 9..e il ferro a 45... il ciclo è nella norma..abbondante come sempre i primi 3 giorni con perdite scarse il 4giorno il 5o... detto questo... in qualita di gastroenterologi pensate che io debba pensare a qualche problema serio all intestino o allo stomaco?la prossima settimana andrò da un ematologo ma vorrei un parere perche sono notevolmente preoccupata. la mia piu grande paura è il dover fare una colonscopia!me la eviterei volentieri... i mie amici per rassicurarmi dicono che in 5anni di ferritina bassa sarei gia morta se fossestato un tumore... ma come dire... cio non mi rassicura molto! nel 2008 ho effettuato anche indagini per la celiachia risultati negativi. grazie mille e scusate se mi sono dilungata PS vorrei anche aggiungere che negli ultimui 2mesi sono tornata a riassumere gli IPP e non vorrei che questo fosse stato un ulteriore ostacolo nell'assorbimento del ferro

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile amica, se lei non assorbisse, non assorbirebbe nemmeno il ferro "terapeutico".
I valori che lei riferisce risalire ("nell ottobre 2011 mi sono recata da un bravo internista che mi ha prescritto intrafer per 3 mesi per 2 volte al dì.. dopo 3 mesi l emoglobina e salita a 13,4. il ferro a 123 (mai avuto cosi alto) ma la ferritina e riuscita a salire prima a 9. poi con una terapia di mantenimento di altri 3 mesi a dosaggio ridotto a 14"), dimostrano l'assorbimento regolare!

In una donna giovane in età fertile il primo motivo di iposideremia è la perdita mestruale!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
59370

dal 2014
GRazie mille per la risposta! OK. capisco quindi di assorbire il ferro. ma appena smetto la cura... non immediatamente ma dopo 9 10 mesi comincio ad avere di nuovo ferritina bassa... visto che lei dice che io il ferro lo assorbo, ciò potrebbe essere determinato da una perdita occulta di sangue? magari per patologie tumorali: il flusso mestruale l ho sempre avuto ma non ho mai sofferto di anemia e poi non mi sembra cosi abbondante. lei cosa ne pensa?come mai dopo qualche mese di interruzione della cura i valori di ferritina e dopo un po' anche di ferro sono di nuovo bassi?

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Come le ho detto non dovrebbe trattarsi di malassorbimento!
Il fatto che lei "perda" lentamente il ferro fa pensare ad una perdita!
Il sangue occulto fecale ("un anno fa su invito dell internista ho effettuato anche la ricerca di sangue occulto su tre campioni di feci risultati negativi") lo ha già eseguito.
Di più non posso dire non potendola visitare.
Tuttavia sentirei anche il perere del ginecologo/a che la segue!
Mi aggiorni se le fa piacere!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
59370

dal 2014
grazie mille. era proprio quello che temevo. sono convinta di avere un tumore intestinale o allo stomaco e questo non mi fa stare tranquilla. ho eseguito il sangue occulto. secondo lei sarebbe necessario eseguire anche una gastroscopia e una colonscopia? se avessi un tumore da qualche parte i valori di emoglobina sarebbero buoni e scenderebbe solo la ferritina? sono 5 anni che combatto con questa ferritina bassa. ho anche pensato a delle varici esofagee per escludere il peggio ma con tutto il lucen che ho preso forse sarei anche guarita da queste varici se davvero le avessi..io sono sempre piu ocnvinta di avere un tumore.lei mi consiglia di fare gastroscopia e colonscopia?

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile amica, mi perdoni, ma sta dicendo (per sua fortuna) molte cose inesatte ed in contrasto tra loro!
Se avesse un tumore, in cinque anni non avrebbe dato segno di se?
E perchè dovrebbe avere varici esofagee?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
59370

dal 2014
lei ha ragione dottore... ma ho comunque sempre mal di stomaco, bruciore retrosternali... e in piu questa ferritina bassa... ho effettuato la gastroscopia due volte... 2006 e 2008... e la diagnosi e stata nel 2006 solo di esofagite... poi nel 2008 di ernia iatale esofagite e gastrite.. ma non vorrei che avessero sbagliato qcsa..non vorrei che avessere preso un'ernia per un tumore.. o che non avessero visto qualche massa.. o che magari ci fofsse qcsa a livello intestinale visto che negli anni scorsi avevo spesso dolori aria nella pancia anche se devi dire che negli ultiumi 6mesi sto molto meglio con l intestino..e non vorrei che questi dolori di stomaco uniti alla ferritina bassa dipendessero da altro... mi rendo conto che l aprima cosa a cui pensare è una problematica ginecologica ma il ciclo ce l ho da 20 anni e non ho mai avuto di questi problemi.anzi forse prima il ciclo era piu abbondante.adesso e non avevo ferro cosi basso.. ho pensato alle varici esofagee per accantonare l ipotesi piu brutta di un eventuale tumore. ho prenotato una visita ematologica fra 2 settimane.ma forse sarebbe meglio effettuare una visita ginecologica e gastroenterologica. la ringrazio moltissimo per il suo tempo e... scusi le mie paturnie..