x

x

Mal di stomaco bocca cattiva

buongiorno,sono un nuovo utente e mi sono iscritto per chiedere un parere.
premetto di essere da sempre un soggetto ansioso con un passato pieno di attacchi di panico e in pieno periodo di stress( lo sono sempre ma mai come negli ultimi mesi sopratutto a causa della perdita di mia mamma).
il mio problema è lo stomaco,premetto che nel corso degli anni ne ho sempre sofferto,bruciori,dolori,crampi ,bucature avanti e dietro la schiena bocca cattiva etc....a 18 anni infatti mi prescrissero una radiografia dove riscontrarono una forma di gastrite.
ma vengo ad ora,il mio problema è iniziato con bruciore di stomaco,sensazione di calore alla gola,sapore dolciastro in bocca che sto curando con esomeprazolo da 400 (15 gg) ed ora ho iniziato con quelle da 200 per altri 15 gg,il tutto va avanti da 4 mesi dove naturalmente essendo preoccupato per prima cosa ho sempre tenuto d'occhio il mio peso,che ad oggi rimane invariato (88,50 kg) ho appena eseguito esami sanguigni che non riportano niente di strano essendo tutti nella norma,compresa la ricerca di helicobacter pilori con esito negativo. bene, detto questo io spesso sento una sensazione di vuoto allo stomaco e spesso sapore dolciastro anche se adesso da tre giorni il dolciastro è sparito,ma la cosa più strana è che nonostante questi fastidi mangio abbondantemente sempre....io spero sia una forma di gastrite,altrimenti 4 mesi di fastidi cosi avrebbero fatto venire a galla qualcosa,inutile dire di cosa abbia il terrore(tumore) e quindi ho sempre escluso la gastroscopia perchè ho paura ed essendo ansioso non so come farei.....secondo il vostro parere cosa potrebbe essere???...ripeto sono soggetto molto ansioso e stressato....vi ringrazio anticipatamente per un vostro sicuro parere.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Dovrebbe in effetti trattarsi di reflusso gastroesofageo, misto a disturbo d'ansia.

Una gastroscopia, da affrontare con serenità, chiarirebbe l'entità del problema.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2019
Ex utente
buongiorno,ho finito la cura a base di esomeprazolo e dopo aver beneficiato di qualche giorno privo di dintomi,ecco che mi è riapparso il bruciorino,mentre mi è sparito il sapore dolciastro che sentivo alla gola,io non so più che pensare,dato che comunque mangio di tutto anche se in questi giorni mi sono dato al pollo e patate bollite,,,dimenticavo ieri ho avuto per 3 o 4 volte una piccola bucatura alla bocca dello stomaco ( già avute diverse volte in questi anni) ,continuo con la mia ansia a mille ed assumo en per star tranquillo ma dura poco,inoltre come inizio a lavorare mi sento logorare dentro e sono sempre nervoso ( faccio il tassista ),potrebbe essere che questo mio stato d'ansia mi possa provocare il bruciore e doloretti vari?...10 anni fà avevo avuto lo stesso problema,ma li ebbi un dimagrimento di 10kg,mentre oggi sono invariato rispetto ad allora,ma la noia mi sta cominciando a diventare insopportabile e non so più che fare, ripeto che tutti gli esami del sangue sono nella norma a questo punto che devo fare per non diventare matto??.... vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Riconfermo ancor più quanto le ho dichiarato in replica #1.
[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2019
Ex utente
buongiorno dottore,mi ripresento per un nuovo problema che tanto nuovo non è,ma che tanto per cambiare mi stressa da morire.
il problema alla quale vorrei avere un consiglio è il mio intestino.
ne soffro fin da giovane ed in quel periodo ero stitico,poi circa 6 anni fà sono passato ad avere un intestino con evacuazioni anche tre volte al giorno e anche di notte mi capitava e questo con dolori mentre ero al bagno,finito quel periodoho cominciato ad esssere stitico andando in bagno ogni 3 4 giorni e cmq essendo stitico le feci erano sempre molli,acquose e via dicendo,ora sono circa tre anni che ho cominciato ad assumere le dieci erbe,e lo faccio iniziando prendendo 2 compresse dopo due giorni e prendendone tre il giorno dopo ed allora fanno effetto anche troppo perchè mi fanno andare molle fino ad espellerle con acquosità,il problema è che a volte come stanotte mi sono svegliato verso le 4,30 per andare ancora in bagno naturalmente male e questo mi stressa da morire(inoltre questa situazione mi infiamma le emorroidi)....lei pensa potrebbe essere colon irritabile? e andare di notte dopo essere andato due volte di giorno può essere causato dal fatto che assumo sempre le dieci erbe?? dovrei fare qualche test per vedere se sono intollerante a qualche alimento dato che mangio sempre la stessa cosa?? (RICORDO CHE TUTTI GLI ESAMI DEL SANGUE SONO IN PERFETTO ORDINE)....che sia solo stress e ansia...mi dia un consiglio la prego.
la ringrazio anticipatamente
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Si, appare assai probabile il colon irritabile,
l'utilizzazione per così lungo tempo di lassativi di contatto la sconsiglio nettamente.

Cordiali Saluti

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio