Utente
Buonasera,
sono un ragazzo di 18 anni e da un mese abbondante ho qualche problema a defecare, una sorta di lieve stitichezza che dura qualche giorno in cui defeco poco o feci caprine per poi evacuare normalmente. Il ciclo poi ricomincia.
Questo penso possa essere dovuto alla mia ipocondria: ho già avuto molte dimostrazioni di come la mia mente infulenzi il corpo.
Ma la cosa che mi preoccupa maggiormente è che oggi, così come è già successo una volta un paio di settimane fa, ho defecato feci molli e marroni, e l'acqua del water è diventata nera. Questo a cosa è dovuto? Forse al fatto che stia assumendo un antistaminico (cetirizina dicloridrato)? Non sono sicuro, però, che lo stessi già assumendo quando ciò è successo per la prima volta.
Spero tantissimo che potrete tranquillizzarmi, perché ho il terrore del cancro.
Grazie mille
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Se il colore delle feci è quello che descrive (non nero) non deve preoccuparsi.
Ne parli in il suo curante.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Il colore è normale, solo l'acqua diventa scura (adesso però mi viene il dubbio: non è che si tratta delle feci, in questi due casi abbondanti, che ombreggiano il fondo del water?).
La ringrazio moltissimo per la rassicurante risposta. Il cancro è da escludere categoricamente, a suo parere?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Direi di si.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Stamattina è successa la stessa cosa, feci marroni più molli del solito (hanno quella che penso dovrebbe essere la consistenza normale, dentifricio/banana matura) e acqua scura. Ho provato ad immergere la carta igienica, che è uscita solo bagnata, senza alcuna variazione di colore. Mi ha già rassicurato, e di questo la ringrazio tantissimo, ma ha mai sentito parlare dell'acqua scura? Sa da cosa ciò sia causato?
Cosa dovrei fare per la lieve stitichezza e le feci caprine, che non ho spesso ma comunque ho?
Può questo essere sintomo di tumore?
Grazie mille

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nessun tumore,
stia tranquillo,
ma ricordi che le nostre linee guida presuppongono una visita diretta del curante.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille!

Un'ultima cosa (spero): una lieve stitichezza, che quasi mi verrebbe da definire naturale, in quanto defeco da sempre mediamente una volta ogni due giorni, intermezzata una volta ogni tanto da una specie di diarrea composta da poche feci liquide e molte solide ma morbide, può far pensare ad un tumore?
Questo mi è successo adesso, ero uscito dall'ansia grazie a lei e adesso mi trovo nuovamente nel baratro. È anche da dire, però, che giusto 5 minuti fa ho mangiato due prugne secche, che in questi giorni mangio senza regolarità (ne prendo sempre due). Può essere che la loro reazione sia così immediata?

Sperando in nuove tranquillizzazioni, la saluto e ringrazio.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
I sintomi descritti lasciano ipotizzare non brutte malattie ma un colon irritabile
condizionato da un forte carico d'ansia.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
C'è anche solo la remota possibilità che sia qualcosa di grave?
E cosa dovrei fare per curare il colon irritabile?

Grazie mille
Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La cosa più utile è affidarsi ad uno specialista gastroenterologo.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Intende perché può essere qualcosa di grave o per richiedere una cura per il colon irritabile?
Ed è normale avere del bruciore quando si emette gas o quando si ha la diarrea (che poi non so se sia definibile tale, visto che è solo una scarica di poche feci liquide ed il resto è normale...)?

Scusi le domande assurde, ma sono veramente in crisi.
Grazie, saluti

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
<<per richiedere una cura per il colon irritabile?>>
Si

<<è normale avere del bruciore quando si emette gas o quando si ha la diarrea (che poi non so se sia definibile tale, visto che è solo una scarica di poche feci liquide ed il resto è normale...)?>>
Si

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente
Insomma, niente tumori? Sto tranquillo?

Grazie davvero di cuore dottore!

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Tranquillo,

si goda la sua gioventù.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente
Adesso potrò farlo, almeno fino a quando non mi fisserò su un altro sintomo.

Grazie mille ancora!

Cordiali saluti

[#15] dopo  
Utente
Ed ecco che torno in ansia, perché poco fa ho defecato normalmente ma era presente del muco grigiastro. Non era molto, ma non mi pare di averlo avuto altre volte.
Inoltre, cercando su internet, tutto sembra essere sintomo di un cancro...

Di cosa si potrebbe trattare?

Grazie
Cordiali saluti

[#16]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Della sua ansia,
amplificata da tentativi di autodiagnosi via web.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
Utente
Quindi anche il muco non è sintomo di qualcosa di grave, abbinato a ciò che ho descritto sopra?

Spero che questa sarà davvero l'ultima domanda, perché mi spiace abusare della sua disponibilità.

Grazie ancora

[#18]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Esatto.

La invito, per il suo benessere, a non farsene più un problema.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#19] dopo  
Utente
Benissimo!

La ringrazio per tutte le risposte.

Cordiali saluti

[#20] dopo  
Utente
Buongiorno,
torno a scriverle perché, da 3 giorni, mi è comparso un dolorino abbastanza acuto (ma assolutamente non forte) nell'addome in basso a destra, dovrebbe essere la zona dell'appendice. Questo dolorino si presenta ogni tanto durante la giornata, casualmente, e dura un attimo. Ho notato che (non sempre, però) compare quando faccio gli addominali. Mi è già successa una cosa simile l'anno scorso, cosa che si è ripresentata un paio di volte anche qualche mese fa, però con dolori (se così si possono definire) nella parte destra del basso addome, che poi scomparivano non appena riuscivo a non pensarci,
Tutto ciò è grave? Può essere il solito tumore che mi terrorizza, o può effettivamente essere appendicite? Oppure è solo un sintomo del colon irritabile? O, addirittura, conseguenza della mia autoconvinzione di avere una malattia intestinale grave?
La ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti

[#21]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Con i limiti della distanza,

......... l'ultima che ha detto!

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#22] dopo  
Utente
Lo spero, ma per saperlo mi serve non pensarci e stare tranquillo... per farlo, può dirmi se il sintomo descritto è segnale di tumori?
Mi basta sapere questo, poi, nel caso in cui il dolore continuasse o peggiorasse, mi farò senz'altro visitare.
La ringrazio
Cordiali saluti

[#23]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
<<con dolori (se così si possono definire) ... che poi scomparivano non appena riuscivo a non pensarci>>

non mi sembra un << segnale di tumori>>.

Si tranquillizzi pure.


Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#24] dopo  
Utente
Supponendo, invece, che ciò che sto per descriverle non sia causato dall'ansia, secondo lei è il caso di farsi visitare per sporadici dolori acuti ma deboli nel basso ventre destro, sotto la "linea" della pancia diciamo, al confine tra ipogastrio e fossa iliaca destra, e una sensazione di peso nella stessa zona in parte delle volte in cui mi chino o faccio azioni simili?
Il primo sintomo di presenta da 4 giorni, mentre il secondo da stamattina.
Spero potrà tranquillizzarmi ancora una volta.
Grazie mille
Cordiali saluti

[#25]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Mi sembra corretto che sia il suo curante ad effettuare la visita medica,
in quanto il consulto non la può surrogare nè sostituire.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#26] dopo  
Utente
Fisserò sicuramente la visita al più presto, ma questi sintomi di cosa sono indicativi? Può essere grave? Sono veramente in ansia, ho paura sia di un tumore che dell'appendicite... quest'ultima si può curare senza intervento solo se si scopre appena l'appendice si infetta?
Grazie
Cordiali saluti

[#27]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
<<questi sintomi di cosa sono indicativi?>>

Nè dell'uno, nè dell'altra,
ma di quanto le ho già scritto in replica #7.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#28] dopo  
Utente
Questo mi tranquillizza molto.
La ringrazio tantissimo!
Buona serata

[#29]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#30] dopo  
Utente
Non defecare completamente, ma comunque non avere la sensazione di non averlo fatto, può essere sintomo di tumore?

Anzi, faccio prima a chiedere: alla mia età, quali sintomi sono indicativi di tumore intestinale?

Spero mi risponderà nonostante il consulto sia ormai vecchio.

Grazie mille

Cordiali saluti

[#31]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
No, si tranquillizzi
... e soprattutto ne parli con il suo curante.



Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#32] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore.

Ma posso chiederle perché devo parlarne col curante, se non sono sintomi di qualcosa di grave? Sono un po' preoccupato...

Cordiali saluti

[#33]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Perchè è corretto informare sempre il suo curante,

considerato che il consulto online, come è scritto nella mia firma,
non deve e non può sostituire la visita diretta.


Cordiali saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#34] dopo  
Utente
Ah, capisco.

Comunque niente tumore, posso stare tranquillo? Quali sono i segnali da considerare alla mia età?

Grazie mille

Cordiali saluti

[#35]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
... lo vede?
... dovrebbe diventare medico per comprenderli!
si goda la sua giovane età,
... un ragazzo di 18 anni dev'essere spensierato!

Coraggio!



Cordiali saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#36] dopo  
Utente
Ultimamente sto riuscendo ad essere spensierato, solo che poi mi chiedo sempre: "E se stessi trascurando qualcosa di grosso? E se ci rimettessi le penne per colpa mia?" e torno ansioso... un dottore che mi dice così però non può che essere un sollievo per me, quindi la ringrazio tantissimo per l'ennesima volta!

Cordiali saluti

[#37]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#38] dopo  
Utente
Grazie mille!

[#39] dopo  
Utente
Torno a scriverle perché circa una settimana fa ho avuto tre scariche di dissenteria (non erano esattamente feci liquide ma quasi, e la sensazione che davano era quella) in quattro giorni, poi quattro o cinque giorni senza alcuno stimolo e con poche feci, e stasera ancora un attacco simile agli altri tre.
La cosa mi fa paura perché ho letto che stitichezza alternata a diarrea può essere sintomo di tumore. Questa non è diarrea, ma la cosa può comunque essere sintomo di qualcosa di mortale?
Spero mi tranquillizzerà per l'ennesima volta.
Grazie mille
Cordiali saluti

[#40]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
<<ho letto che stitichezza alternata a diarrea può essere sintomo di tumore>>
credo che l'assovciazione corretta sia con il Colon Irritabile.

"eviti autodiagnosi" ... se lo ricordi!

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#41] dopo  
Utente
Bene, grazie ancora Dottore. Spero di non avere più problemi con questo fatto.
Cordiali saluti

[#42]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
... ce lo auguriamo tutti!

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#43] dopo  
Utente
Buonasera, torno a scrivere per l'ennesima volta per due motivi: il primo è che ho circa una volta al giorno una specie di breve e debole fitta nella zona dell'appendice, il secondo è che oggi e ieri ho espulso feci bicolore, marrone "normale", nè troppo chiaro nè troppo scuro, e marrone scuro, che in certe parti sfiorava il nero.
Come ho già detto e avrà capito, sono estremamente ipocondriaco, e sto ricadendo nel baratro dopo un periodo relativamente tranquillo. La cosa che mi fa paura adesso è che il nero ho letto può essere sangue, sintomo di tumore così come, forse, i dolorini.
Spero, come al solito, in delle tranquillizzazioni, che finora mi ha sempre dato e per questo gliene sono davvero grato.
Grazie mille
Cordiali saluti


PS: Ecco cosa mi spaventa: "Altri sintomi possono essere il dolore, di tipo gravativo, non molto intenso, discontinuo, localizzato nei quadranti addominali di destra".

Oltre a questo, anche il fatto che mi capiti di non defecare completamente, a meno che questa non sia solo una sensazione.

[#44]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Con i limiti della distanza,
quanto ha descritto non corrisponde alla temuta melena,
ma pur sempre al colon irritabile.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#45] dopo  
Utente
Grazie Dottore,
comunque questo fatto delle feci scure non si è più presentato, probabilmente era collegato all'aver mangiato carne al sangue (non ci avevo pensato inizialmente, ero subito andato in crisi).
Adesso l'unica cosa che ho è che praticamente mi capita di avere feci caprine (senza stitichezza vera e propria) e feci sciolte, non direi alternate, ma piuttosto che si intermezzano ogni tanto alla normale evacuazione oppure che addirittura si presentano insieme nella stessa "sessione" come è successo stamattina (prima caprine poi sciolte, mi scusi i dettagli). Questo può far pensare a un tumore? Non so perché, ma nella mia totale ignoranza a volte ho la sensazione che non ci siano alternative.
Grazie mille delle risposte, sono davvero fondamentali per me.
Cordiali saluti

[#46]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Caro ragazzo
stia tranquillo ... il suo caso non mostra segni tumorali di sospetto.

Onde evitare che il consulto, oramai esausto, assuma l'aspetto di una chat,
... laddove vi fossero elementi nuovi da considerare,
riformuli un nuovo consulto.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#47] dopo  
Utente
Benissimo, grazie mille!

Lo terrò a mente, ma spero (sia per me che per lei) di non avere più bisogno di consulenze.

Buona giornata!

[#48]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certamente.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it