Utente 209XXX
Cari Dottori, ho un problema che mi affligge da diversi anni. Soffro di una forte ansia che mi porta addirittura a delle crisi d'ansia che mi costringono a fuggire da ogni parte che mi trovo, e che dopo la fine della crisi mi fanno sentire molto stanca e con un fortissimo dolore di testa.
All'origine del mio problema il dottore mi aveva segnato il pasaden avendo poi scarsi effetti sulla mia situazione allora ha deciso di farmi prendere lo zoloft che dopo due anni mi ha fatto sospendere perchè non agiva come doveva agire.
Passa un pò di tempo comincio a risentirmi male per l ansia allora mi segna il daparox associato al trittico per la sera. Andava tutto per il meglio..credevo fossi stata miracolata perchè non avevo più le ansie e non mi sentivo più triste e stanca.
L' unico effetto negativo di questo farmaco che mi ha fatto aumentare di peso così me lo ha tolto.
Ricomincio di nuovo ad avere problemi con le forti crisi di ansia, sensi di colpa mal di testa stanchezza che mi divora.. Allora la cura attuale è questa Pineal Tens 2 bustine al dì, Depas 1 confetto la mattina e mezzo a pranzo e cena, trittico 1 confetto prima di andare a dormire.
I miglioramenti li ho visti devo dire.. la pesantezza in testa non la sento quasi più, le crisi di ansia non mi prendono più ma l'ansia c'è sempre, non come prima ma c'è.. l'umore è migliorato anche se fa alti e basi nell'arco della giornata. Insomma miglioramenti ne vedo ma non in tutte le sue parti. La domanda che vorrei porvi è questa: può un integratore come pineal tens curare la mia ansia che si trasforma in agorafobia? mi aiuterebbe questa cura nel mio disturbo d'ansia che si verifica in mezzo alla gente?
In attesa di un vostro riscontro i miei piu cari saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

difficilmente un integratore può agire in maniera efficace nei disturbi d'ansia con agorafobia, in questi casi i farmaci indicati sono altri. Si rivolga eventualmente ad uno psichiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Grazie per la sua celere risposta, ma un'ultima domanda che vorrei porle è questa:
questo disturbo se trattato con i farmaci giusti ed efficaci può del tutto scompartire definitivamente? E magari un giorno senza più farmaci?
Fino ad adesso tra tutti i farmaci che ho preso non mi hanno guarito definitivamente, piuttosto da quello che mi sentivo cercavano di alleggerire i sintomi ma non farli scomparire del tutto.
Il Daparox è stato tra il farmaco più efficace di tutti ma con il risultato che mi sentivo goffa, non riuscivo quasi più a muovermi perchè mi imprigriva e mi ha fatto mettere su qualche chiletto.
Caro Dottore, a me questo problema mi causa disagio fortissimo e più passa il tempo e più mi convinco che è come un tunnel di cui non se ne esce.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

col farmaco adatto, utilizzato per lungo tempo, anche per qualche anno o più, si potrebbe risolvere il problema definitivamente. In alcuni soggetti necessita una terapia di mantenimento. Per quanto tempo ha assunto il daparox? Quali altri farmaci ha utilizzato?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 209XXX

Allora io dapprima ho usato il pasaden che non mi ha risolto niente; ho iniziato a usare lo zoloft 50 mg in compresse più il flunox da 30 mg con il risultato che dormivo a tutte le ore del giorno e non facevo niente ma solo dormire perchè avevo un gran sonno. Quando uscivo però i problemi di ansia li avevo sempre, non trovavo divertimento a niente, nessun interesse e stare ad esempio seduta a magiare mi causava ancora più ansi; come se li in quel posto non ci volevo stare, m metteva ansia con vertigini e paura che mi potessi sentir male davanti alle persone.
Ho lasciato da sola il flunox perchè stavo diventando un vegetale; dormire e mangiare.
Dopo circa due anni, mi ha cambiato la cura e mi ha messo il daparox, l ho preso per due anni poi anche questo l ho smesso da sola perchè dormivo sempre. Oltre a questo farmaco mi aveva associato il trittico da 75 mg con il risultato che mi faceva sempre dormire e avevo come un senso di ottundimento. Il daparox me lo ha fatto smettere perchè mi ingrassava e in più si che agiva di più degli altri farmaci in precedenza ma dalla mia impressione non focalizzava il mio problema perchè mi facevo ugualmente problemi davanti le persone.
Ora prendo Pineal tens bustine, Trittico (la notte per dormire) e il dapas 3 confetti al giorno.
Risultato ultima cura: mi sono riattivata, infatti tutti i giorni vado a camminare sul tapis roulant, mi senti più pimpante, dormo molto di meno (solo la notte), ma l'ansia che mi provoca malessere quale bruciori di stomaco, nausea, tensione e soprattutto l' agorafobia.
Vivo una situazione molto imbarazzante a metà tra lo stare benino quando sono sola e lo stare male quando sono con le presone (anche con la famiglia).

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il consiglio che Le posso dare è di affidarsi ad uno psichiatra che certamente troverà il farmaco ed il dosaggio adatto al Suo problema. Utile in questi casi associare la psicoterapia alla farmacoterapia che resta però insostituibile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 209XXX

In effetti penso anche io di cambiare dottore visto che sono anni che combatto per questo problema ma in effetti non me lo ha mai risolto, credo che non sia specifoco per le problematiche come le mie. Mi affideró ad uno in gamba che mi sappia riuscire a risolvere questi disagi.
Tanti cari saluti e grazie per la sua gentilezza