Una terapia antibiotica ma i sintomi permangono

buongiorno circa tre mesi fa sono iniziati i miei fastidi che non sono mai cambiati ovvero sono stati sempre identici anche se man mano sono aumentati,in pratica se mangio solamente verdure,carne bianca sto bene ma se tocco dolci o fritti inizio ad avere frequenti eruttazioni e a volte devo forzarmi per riuscire a digerire e mi sale una forte acidità,bruciori e dolori non ne ho.Quando esposto questi problemi al mio medico mi ha dato come cura il lucen insieme al peridon da effettuare per un mese,purtroppo ho interrorro la cura dopo una settimana perchè stavo proprio meglio,dopo un mese sono ritornati i sintomi allora ho ripreso la cura con lucen e peridon per altri 10 giorni piu o meno ma ho dovuto interromperla perchè ho effettuato il test breath test e sono risultata positiva all'helicobacter ho cosi effettuato una terapia antibiotica ma i sintomi permangono e il gastroenterologo crede fortemente che io soffra di reflusso quindi mi ha dato di nuovo la terapia con lucen e peridon da seguire stavolta per 4 settimane quando finisco devo aspettare 3 settimane e rifare il test helicobacter e magari una gastroscopia .. ma per ora mi ha dato questa terapia cosa ne pensate ? è una terapia giusta ? inoltre ho gia fatto 17 giorni di peridon e lucen però staccati ovvero 7 giorni un mese e 10 l'altro mese.. se adesso li assumo per un mese ci sono rischi di effetti collaterali ? grazie
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
Mi sembra tutto corretto e condivisibile, consideri la gastroscopia al persistere dei sintomi. Tutti i farmaci possono avere effetti collaterali ma nel suo casi l' indicazione è corretta.Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie della risposta,su interne ho letto che il peridon puo influenzare il ciclo mestruale è vero ? e se dovesse succedere è un disturbo che persiste anche dopo aver terminato la cura ? inoltre ho avuto paura anche leggendo che puo causare aritmie ventricoli ... ma è raro oppure frequente ? grazie
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
No, è raro.Prego.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test