Gastrite??

Salve sono una donna di 35 anni, a ottobre 2011 ho effettuato una endoscopia digestiva superiore con la seguente diagnosi: "Gastrite antrale erosiva in P. con piccola ernia iatale (1,5 cm)" Helicobacter pylori negativo. Celiachia negativa.
In questi due anni la gastrite è andata e venuta a momenti alterni ed è sempre stata abbastanza sopportabile. Da metà luglio è ricomparsa piano piano fino ad esplodere in una infiammazione generale: ho forti bruciori nella zona fra lo sterno e l'ombelico, con senso di pienezza continua, molta eruttazione e difficoltà a defecare. Ho molta nausea soprattutto mente mangio (pochissimo). I sintomi sembrano non alleviarsi mai nè con i pasti nè sensa. La notte poi è un incubo, molto bruciore e mal di testa.
Il medico di famiglia mi sta trattando con: Lansoprazolo al mattino, fermeti lattici Vsl3, Peridon prima dei pasti, Normix (Rifaximina) 2 volte al giorno e la sera Ranibloc (Ranitidina Cloridrato). Chiedo consiglio, passeranno a breve i sintomi? mi sto curando da una settimana. La cura è giusta? Cordiali saluti Ilaria Niccolai
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 206 8
La cura sembra corretta,ma una settimana non è sufficiente per valutare l'efficacia della terapia.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Il mio dottore ha prescritto questa cura solo per 6 giorni per quanto tempo la devo fare invece? i miei sintomi sono quelli di una "normale" gastrite o devo fare altre indagini? Sto davvero male, non mi era mai successo prima, non riesco a passare le giornate in alcun modo, dolore e bruciore non mi lasciano mai. Ho dimenticato di dirle una cosa molto importante ovvero che i sintomi sono peggiorati quando ho fatto una cura di Augmentin e Oki per 5 giorni per sfiammare una ciste al seno.
[#3]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 206 8
L'antiinfiammatorio potrebbe avere scatenato l'infiammazione. La cura deve continuare per almeno tre settimane.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test