Utente
Gent.mi Medici . Ho fatto recentemente una tac addome completo causa forti dolori nella parte superiore e bilaterale dello stomaco. Trascrivo la parte ”negativa” essendo risultati nella norma i seguenti organi esaminati : fegato, colecisti (contratta, non valutabile),vie biliari intra-extraepatiche, asse spleno portale, pancreas, milza, reni, vescica e reni, niente versamento addominale, non evidenti linfoadenopatie. Ora la parte negativa. Diffusa ateromasia aorta-bisiliaca. DIFFUSA ED IMPORTANTE COPROSTASI COLICA. Il terzo distale del colon discendente ed il sigma presentano multiple estroflessioni parietali delle dimensioni massime in assiale di 10 mm con presenza in sede sigmoidea di formazioni endoluminali a densità elevata da riferire a COPROLITI; reperti riferibili a diverticolosi del colon discendente e del sigma. Si documenta inoltre ernia inguinale bilaterale; a sinistra con impegno di ansa intestinale. Io sapevo di avere i diverticoli (per cui prendo ogni mese 20 mg x 2 di esomeprazolo per 10 giorni + fermenti lattici e mangio bastoncini di crusca la mattina, vado almeno 2-3 volte al bagno avendo però la sensazione di non essermi liberato completamente) ma è la prima volta che mi vengono accertati la coprostasi e i coproliti. Per cui chiedo : cosa si può fare per la coprostasi, come ammorbidire, rimpicciolire, liberarmi insomma dei coproliti? Corro qualche rischio? Grazie cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Procinetici e lassativi potreebro esserle di aiuto.
Ne parli con il suo specialista di riferimento.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Ringrazio il gentile dott. Quatraro per la sua cortese risposta. Mi scusi se torno sull'argomento. Lei mi consiglia di prendere i procinetici che, mi pare, servano ad accelerare la peristalsi intestinale. Il che significherebbe che, se attualmente vado al bagno almeno 3 volte al di anche se con la sensazione di non essermi liberato completamente, con l'assunzione dei procinetici dovrei stare tutto il giorno nel bagno. Sbaglio? Gradirei una Sua risposta sulla colonscopia. Nelle condizioni del mio colon descritto nella mia prima mail posso fare - con la massima sicurezza- la colonscopia che avevo programmato prima della TAC addome? Può la sonda "spingere" i coproliti in zone pericolose mettendo a rischio la mia salute? La prego di volermi tranquillizzare e dirimere questo mio forte dubbio. Grazie. cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
<< i diverticoli (per cui prendo ogni mese 20 mg x 2 di esomeprazolo per 10 giorni + fermenti lattici e mangio bastoncini di crusca la mattina, vado almeno 2-3 volte al bagno avendo però la sensazione di non essermi liberato completamente)>>

Fermenti ed esomeprazolo non rappresentano la cura dei diverticoli,
che tra l'altro prevede l'utilizzo dell'antibiotico Rifaximina.

Andare tre volte al bagno e non svuotarsi completamente
tanto da provocare la coprostasi
consiglia uno studio accurato della sua motilità (es. tempi di transito).
Ovviamente l'utilizzo dei procinetici è di scuola ma va vaglaiato dallo specialista che deve seguirla e gestirla,
cosa non possibile in autonomia.

Nessun problema per la colonscopia, semprechè eseguita in centri di sicuro affidamento.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Ringrazio ancora il gentilissimo dott. Quatraro per la sua chiarissima risposta. Le devo chiedere venia in quanto ho scritto erroneamente esomeprazolo ( che assumo ogni di per la mia ernia iatale e reflusso gastro) invece del corretto normix. Se può dedicarmi ancora un po' del suo tempo indicandomi gli sami per lo studio dei tempi di transito e dirmi se sono sopportabili anche da un tipo pauroso come me. Grazie ancora cordiali saluti

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si tratta di un esame radiologico assolutamente sopportabile (si ingeriscono dei piccoli markers radio-opachi).
Ne parli però con il suo specialista di riferimento.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it