Utente
salve dottori sono un ragazzo di 22 anni , da un paio di mesi soffro di problemi digestivi che non si presentano con regolarità ho sofferto di reflusso e a volte ci soffro spesso ma a volte mi capitano delle cose strane. la mattina quando mi alzo e faccio colazione , anche mangiare una sola brioche, dopo alcuni minuti avverto tachicardia testa pesante e un malessere generale, devo sedermi perché mi sento debole, pero non capisco una cosa, perché se mangio della cioccolata o una brioche il pomeriggio o la sera questi sintomi non si presentano, invece a stomaco vuoto appena mangio una minima cosa si presentano non capisco cosa puo essere , questa cosa mi condiziona la vita ne sono stufo, perché prima non mi succedeva e adesso si. poi a volte non capisco perché se mangio anche una piccolezza tipo un biscotto mi gira la testa e avverto i battiti accelerati puo essere tutto causato dal mio stomaco? premetto che ad aprile devo fare una gastroscopia. attendo risposta grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si,
il reflusso può dare a volte disturbi del ritmo.
Ne parli con il suo curante.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
grazie della risposta comunque già ne ho parlato al medico svariate volte , e mi ha risposto che la tachicardia è normale ma il malessere generale no, cioè giramenti di testa debolezza e malessere generale gli ho ripetuto tante volte che questi sintomi compaiono solo ai pasti o colazione. ma volevo capire una cosa , anche se a volte faccio colazione e non ho bruciori e ne dolori perché sorge questa tachicardia e malessere abbastanza fastidiosi. inoltre volevo dirle che dopo almeno 3 - 4 ore dopo aver mangiato a volte ho la sensazione di debolezza e a volte cardiopalmo con nausea, puo essere causato dalla lenta e laboriosa digestione?? , puo essere ernia iatale?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se ha escluso fenomeni anemici, ipotensivi, cervicoartrosici e disturbi glicemici e dislipemici,

ovvero le cause organiche più frequenti circa quanto riferisce,

è assai probabile che il tutto si riconduca ad un

marcato disturbo d'ansia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
sinceramente ho sofferto d'ansia e a volte ci soffro ma quanto ho questi sintomi non mi sento nervoso o ansioso, per quanto riguarda la glicemia un paio di mesi fa l'ho misurata ed era 90 dopo mezz'ora aver finito di mangiare. la cosa strana e che non mi succede sempre mi capita a colazione, o qualche volta anche prendere un po di caffè o un biscotto, dopo un paio di secondi mi sento questa debolezza e una sensazione di sbandamento con i battiti accelerati, sembra stia diventando pazzo, puo essere il fatto che ho smesso di fumare da quasi un anno? non so io non ho mai avuto problemi di salute.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
<<dopo un paio di secondi mi sento questa debolezza e una sensazione di sbandamento con i battiti accelerati,>>

tale situazione può essere monitorata e verificata con un ECG-24h (Holter).

Ovviamente le ricordo che il problema deve affrontarlo con il suo curante
tenendo presente anche quanto le ha già scritto il collega Ferraloro
https://www.medicitalia.it/consulti/neurologia/391124-testa-pesante-ochhi-pesanti-sensazione-di-sbandamento.html
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
volevo chiederle intanto grazie delle risposte, ho fatto ecocardiogramma tre elettrocardiogramma analisi della tiroide ed e risultato tutto bene non o mai fatto l'holter delle 24 ore perché il medico dice che non ne ho bisogno , si tratta di ansia e nervosismo. io a volte ho queste fastidiosissime extrasistole dopo mangiato , inoltre volevo farle una domanda, i problemi digestivi possono causare tachicardia e sensazione di testa pesante? inoltre oggi a pranzo appena finito ho avuto tachicardia e sensazione di svenimento, mi sentivo lo stomaco gonfio e non riuscivo ad eruttare, poi piano piano questa sensazione e svanita e quando cercavo di eruttare mi sentivo il mangiare salire in gola. volevo capire se questi sintomi sono dovuti da una digestione lenta o una indigestione. grazie attendo risposta

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' possibile che disturbi del ritmo possano essere conseguenti a turbe digestive,
... ma non può capirlo lei ... online!

Faccia tesoro di quanto le ho scritto in replica #5.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
certo ovviamente non posso capirlo online , fra un mese farò la gastroscopia magari le farò sapere grazie delle risposte.

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
salve dottore stamattina ho eseguito una esofagogastroduodenoscopia e i risultati sono i seguenti: discesa esofagea sotto il diretto controllo della vista.
esofago: a livello sovra cardiale presenza di due erosioni lineari <5mm di longitudine; linea z di normale morfologia; cardias incontinente.
stomaco: ristagno mucoso chiaro; pliche gastriche appianabili all'insuffazione e di normale altezza e spessore;assenza di lesioni localizzate o diffuse nel corpo, fondo e antro gastrico; piloro in asse e pervio.
si esegue test rapido all'ureasi:negativo
duodeno:normale fino al tratto prossimale del secondo duodeno . ho chiesto al dottore che la eseguita se la tachicardia che ho a volte dopo mangiato e causata da questo e mi ha risposto che e dovuto al reflusso e possibilmente marcata dall'ansia. attendo risposta grazie.

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Concordo pienamente con quanto le è stato riferito.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it