Utente 271XXX
Salve dottori, sono qui a chiedere un consulto su un sintomo che ho da due giorni.il sintomo e che ogni mattina, o quasi ogni mattina, appena alzato ho sempre havuto l abitudine di sputare sul lavandino, e ho notato che quasi sempre la mia saliva e stata di un colore giallastro.non ho mai capito la causa di ciò, ma fino a wui tutto bene.adesso hoa due giorni che la mattina, soltanto la mattina e al primo sputo, trovo del sangue nella saliva, di modesta entita, premetto che la mia igene orale e abbastanza scadente, nel fatto che lavo i denti quando capita, ho due protesi dentarie, due denti rotti fino alla radice, evle gengive sempre gonfie e in piu oggi ho notato anche una fistola sulla gengiva.adesso vorrei capire questo sangue da dove potrebbe provenire, io fisicamente sto bene, ho soltanto un problema di ansia generalizzata e depressiva, un colon irritabile, che non mi crea nessun problema, e una faringite da reflusso diagnosticata tramite laringoscopia da un otorino.vorrei sapere da dove potrebbe derivare questo sangue, e il problema della mia salivazione giallastra quasi ogni mattina, e vorrei sapere se, dato che soffro di reflesso, xche specialmente in questi giorni quando erutto mi sale sempre qualcosa in gola, ma non di acido, ma specislmente quando bevo dell acqua, mi risald.in piu in questi giorni ho havuto eruttazzioni freguenti, ma queste eruttazzioni x piu delle volte donl soltanto di aria e strozzate, cioe difficili da emettere, ma non ho risalita nella maggior partd delle volte di nulla e non hanno neppure sapord del mzngiard che ho mangiato, ma di semplice aria.fisicamente stk bene non ho dolori ho spesso appetito.adesso vi chiedo questo sangud lo riscontro soltanto la mattina, specialmente quando dormo, xche da sveglio mai, infatti quando mi sveglio vado in bagno, sputando sul lavandino trovo wuesto sangue mischiato con la saliva, al secondo sputo piu niente soltanto saliva biancs trasparente x tutto il giorno.se derivasse dal reflusso il sangue come si presenterebbe? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Quanto chiede appartiene a problematiche del cavo orale

https://www.medicitalia.it/consulti/Odontoiatria-e-odontostomatologia/395602/Sangue-sulla-saliva

non al reflusso.


Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott quatraro, lo so che i miei problemi alla bocca appartengono a problematiche del cavo orale, ma volevo sapere come si presentava il sangue in bocca quando proviene dallo stomaco o dall esofago e come si presenta.grazie.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Con l'emissione di sangue rosso vivo e/o in parte digerito,
è un quadro severo chiamato ematemesi.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott quatraro, volevo dirle che da quando faccio gli sciaccqui con il colluttorio antinfiammatorio, non ho visto più sangue la mattina sulla saliva, , soltanto a volte una quantità minimissima proprio un puntino..secondo lei è uj problema gengivale? Volevo dirle un altra cosa, ha unnpaio di giorni che ho un po di reflusso nel senso che mi brucia la gola ed ho risalita, in minime quantità di cibo, ma piu che cibo il relativo sapore.cosa potrei prendere? Inoltre ho notato, premetto che dopo due mesi di stacco del lexotan l ho ricominciato a prendere, che le mie feci sono ricoperte in partd di muco e di dimensioni piu piccole..sara il reflusso o sara il kio colon irritabile? Attendo una sua risposta grazie.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<sara il reflusso o sara il kio colon irritabile?>>

entrambi.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott quatraro.

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Di nulla.

Saluti cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 271XXX

Gentilissimo dott quatraro, in questo momento sono in una situazione emotiva disastrosa, non vedo via d uscita e in piu alcuni sintomi mi innervosiscono e mi impediscono di pensare a curarmi psicologicamente.se lei ha notato io ho scritto diversi post in questo sito, e ringrazio tanto il dott spina, un suo collega di questo sito, che mi ha sostenuto moralmentemcome anche il dott ferraloro che anch'esso mi ha sostenuto facendomi capire anch'esso che la mia situazione e abbastanza critica e complicata.adesso chiedo a lei, dott quatraro, un sintomo che mi sta veramente dando fastidio, ma che non voglio come tutti dicono colkegarlo al mio stato psitico, ma secondo me e fisiologico.il mio sintomo, in assenza di altri sintomi specifici e fisici, e il fatto che non riesco ad eruttare, nel senso che sento lo stimolo ma al momento di uscire, mi si strozza in gola.insomma non riesco ad eruttare ogni volta che ne ho il bisogno.fino ad oggi ho havuto questo fastidioso stimolo, riuscivo ogni tanto ad emetterne uno , ma strozzato e con pochissima aria, dopo un paio d ore, si ammetto di haver preso una lexotan, il sintomo e migliorato nel senso che riesco ad eruttare meglio di prima ma lo stimolo, anche se molto meno , ce sempre.adesso vorrei capire questo sintomo a cosa potrebgd essefe collegato, a quale patologia..ho paura a mangiare perché penso di non potere eruttare, sta diventando un assillo, la prego mi aiuti a capire, il mio medico di base a ipotizzato che ho somatizzato la mia ansia alka gola..ma e possibile? E ansia o qualche grave patologia..x me e un periodo stressante ho due bambini piccoli, ho gravi problemi economici, mia moglie non ce la fa più a combattere con me, rischio di perdere tutto, in piu da pochi giorni e morto anche un mio amico d infanzia x un brutto male, aveva apoena 30 anni.io mi sento solo mi sento che devo morire da un giorno all altro, ho prenotato una visita neuropsichiatria ma se ne parka a fine febbraio xche le attese sono lunghe, a pagamento non posso farka perché non mi trovo i soldi, mi autigestisco con ke kexotan, ma credo che aujentero la dose, , perchè non voglio piu pensare vogkio smettere di pensare e almeno non soffrire.mi scusi oer lo sfogo, mi dispiace ma non so con chi parlare.mi prendera x una persona pazza ma, si forse lo sono e lei ha tutto il diritto di pensarlo, ma la prego mi aiuti..

[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La sua ansia potrebbe generarle il fenomeno dell'aerofagia (ingoiare aria), molto diffuso.
Utili degli antimeteorici.
Provi a parlarne al suo curante.

Saluti Cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente 271XXX

Mi scusi ancora , e grazie infinitamente x la sua veloce risposta, e questa aerofagia porta al mio sintomo di non potere eruttare? Si possono escludere con questo sintomo forme tumorali all esofago gola e stomaco? Grazie di cuore dott quatraro.

[#11] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Direi che può star tranquillo.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente 271XXX

Grazie infinitamente dott Quatraro..

[#13] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott quatraro, mi scudi se la disturbo nuovamente, ma in questo ultimo periodo ho notato dei cambiamenti nelle mie feci, nel senso che prima defecavo feci cilindriche compatte e con un po di muco giallognolo, adesso le mie feci si presentano, non piu compatte, ma sempre si solide come al solito ma anzicche compatte, tutte spezzettate e con abbondante mmuco che le rivestono, lo vedo perche sopra di esse ce tipo un velo bianco che alla fine e muco.in piu prima erano chiare tipo colore argilla, adesso sono marroncine con alcune parti tipo un colore mattone aranciorossastro, ma non tutte soltanto alcune parti.nonavverto nessun dolore fisicamente sto bene, apparte il mio problema psitico, ho a volte un po di reflusso e a volte, specialmente quando mangio dei dolorini in tutto lo stomaco, e a volte al fianco destro, ma non continui.ho fame e sto bene.mi devo preoccupare facendo qualche esame tipo gastroscopia o colonscopia? Grazie

[#14] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La risposta è scritta in
replica #5

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott quatraro, ma mi puo spiegare perché sia il reflusso che il colon irritabile causano questo sintomo di stimolo ad eruttare senza potere eruttare? Sara x i succhi gastrici?grazie.

[#16] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott quatraro, ma mi puo spiegare perché sia il reflusso che il colon irritabile causano questo sintomo di stimolo ad eruttare senza potere eruttare? Sara x i succhi gastrici? Cioe mi capita spesso dopo pranzomall inizio comincio ad eruttare, dopo una ventina di minuti succede che mi viene lo stimolo ma non ci riesco perché mi si strozza in gola e dopo molto tempo c'è là faccio ma mi esce pochissima aria..questo sintomo mi da un fastidio enorme, in piu quando erutto, mi sale qualcosa con il sapore di ciò che ho mangiato.cosa posso prendere x questo sintomo?e in piu il fatto e che anche se erutto lo stimolo permane ed e questo che mi da più fastidio.e come se avessi tanta aria nello stomaco da buttare via.

[#17] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La sovradistensione gassosa dei suoi visceri, insieme a reflusso e colon irritabile, le crea i fenomeni descritti.
Dovrebbe trovare un bravo specialista a cui potersi affidare per venire a capo delle sue problematiche, verosimilmente esasperate da una componente ansiogena.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott quatraro, il fatto e che sul problema delle evacquazioni e cambiato il fatto delka quantità di feci emesse, mentre prima defecavo boli grossi e compatti, adesso defeco , pur sforzandomi, quantita di feci minime e frastagliate non piu compatte.tutto questo e cambiato da quando ho questo reflusso e da quando ho ricominciato a prendere il lexotan? Possono essere collegate le cose? Grazie.

[#19] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il reflusso non ha influenza,
il controllo dell'ansia e del colon irritabile si.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#20] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott Quatraro.

[#21] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott quatraro, mi potrebbe spiegare il perché, specialmente nei periodi del mio colon irritato, quando mangio la verdura, la ritrovo spesso nelle mie feci? Cmq e soltanto quando mangio la verdura..e un mio problema di digestione o la verdura di se e difficile da digerire? Grazie.che poi e la verdura che ho mangiato due sere fa.

[#22] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott quatraro, mi potrebbe spiegare il perché, specialmente nei periodi del mio colon irritato, quando mangio la verdura, la ritrovo spesso nelle mie feci? Cmq e soltanto quando mangio la verdura..e un mio problema di digestione o la verdura di se e difficile da digerire? Grazie.che poi e la verdura che ho mangiato due sere fa.attendo una sua risposta grazie.

[#23] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<verdura di se e difficile da digerire>>,
il nostro intestino nei confronti della verdura non ha le stesse capacità digestive degli erbivori.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#24] dopo  
Utente 271XXX

Grazie dott quatraro.

[#25] dopo  
Utente 271XXX

Salve dott quatraro, mi scusi se la disturbo nuovamente, ma vorrei delle delucidazioni su un mio sintomo..allora e da un mesetto che la mattina, soltanto la mattina appena sveglio, , perchè se non dormo non mi succede, trovo al primo sputo, soltanto al primo, , Cioè parliamo della saliva che trovo in bocca, la mia saliva si presenta gialla con delle tracce di muco jarroncino, con a volte del sangue, o striato o a piccoli puntini.adesso vorrei sapere da cosa potrebbe derivare e se la causa potrebbe essere il reflusso.dopo devo dire che ho sempre muchi nella gola, ho havuto da poco un influenza con mal di gola e tosse, fra cui il mal di gola e passato ma la tosse no, e quando tiro fuori i muchi dalla gola si presentano sul verde e a volte giallo..e tutta colpa del reflusso? Grazie..e il muco marroncino che trovo nella saliva la mattina cosa potrebbe essere? Su questa domanda vorrei una risposta a parte..grazie.

[#26] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il reflusso può dare tosse ed infezione delle vie respiratorie,
ma va fatta diagnosi differenziale con infezioni proprie delle vie respiratorie,

... può farlo solo il suo medico ... con visita diretta.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it