Utente
Salve,
A seguito della coloscopia mi hanno diagnosticato un sospetto Crohn.
la terapia iniziale è stata com il deltacortene (a partire da 50mg per poi scalare) più il mesavacol per tre mesi. Questa terapia, finita a maggio, mi ha portato molti effetti collaterali, tra cui amenorrea da aprile fino ad oggi. Siccome al termine della terapia non ho notato nessun miglioramento, mi hanno prescritto intesticort 3cps per 3 volte al giorno e mesavacol 2 cps la mattina. Volevo chiedere come mai devo prendere altro cortisone, visto che il deltacortene non ha fatto effetto, e se questo può causare gli stessi effetti collaterali. Inoltre, c'è pericolo di esporsi al sole? E come mai ancora non si riesce ad avere una diagnosi certa? Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nessun pericolo per l'esposizione al sole,
si tratta di steroidi topici.
Può riportare il referto endoscopico e quello istologico?
Perchè dopo aver parlato di Crohn asserisce che manca una diagnosi certa?
Cosa pensa il suo specialista?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Dalla colonscopia è emerso: la mucosa dell'ano intensamente ipermetrica, si segnalano emorroidi interne in sede distale. A livello dell'angolo sigma-discendente il viscere appare angolato verosimilmente per processi periviscerici.
a livello del discendente la mucosa è ipermetrica con un eroso
ione di tipo aftoide. La mucosa è ipermetrica anche al trasverso, ascendente e cieco.

dall'esame istologico, invece, è emerso: la tonaca propria è sede di edema, congestione, stravasi emorragici ed evidente infiltrato infiammatorio cronico, anche con aspetti follicolari.
nel capione relativo al discendente si osservano, a carico della lamina propria, multipli microgranuli epitelioidi, non necronizzanti, il cui reperto, anche se non in maniera esclusiva, favorisce la diagnosi di Crohn.

La colonscopia l'ho fatta a dicembre, poi come ho detto ho fatto tre mesi con deltacortene e mesavacol ed ora da poco ho iniziato intesticort e mesavacol.
grazie per l'attenzione

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Più che diagnosi di Crohn (assai impalbaile al momento)
propenderei per una colite aspecifica.
Non essendo coinvolto il colon destro non mi sembra pertinente la terapia con Budesonide.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Il budesobide è solo per il colon destro? Io dopo aver finito la cura con il deltacortene notai che i sintomi relativi al colon sinistro si erano leggermente attenuati, mentre nella zona destra dopo ognipasto mi si formava gonfiore asproporzionato, una sorta di "palla".. forse per questo mi ha prescritto il budesonide?

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' una ipotesi non verosimile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Ho capito.. lei invece come avrebbe proceduto? Scusi le domande

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Come già scritto
"propenderei per una colite aspecifica."

La terapia, i tempi ed i modi non possono essere consigliati online
poichè è illegale e
poichè manca il fondamentale requisito della conoscenza diretta del caso e del paziente.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it