x

x

La pancreatite ha lasciato però una pseudocisti

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno dottori,
mio padre, 68 anni, è stato ricoverato a gennaio per una pancreatite acuta necrotica, risolta nel giro di una settimana di ricovero a dieta, e con somministrazione di antibiotici.
durante la degenza gli sono stati effettuati una ecografia, TAC con contrasto e successivamente ambulatorialmente una Colangio-RM. La causa più plausibile per i medici sembrerebbe essere la presenza di fango biliare. La pancreatite ha lasciato però una pseudocisti a livello della coda del pancreas.
Ad oggi, dopo l'ultimo controllo ecografico, il medico ha detto di trovarlo molto migliorato, nonstante una disomogeneità sempre a livello della coda. Vorrebbe programmare una colecistectomia, ma prima, in via precauzionale effettuare una TAC con contrasto con studio del pancreas.
Preciso che gli esami ematocriti effettuati il mese scorso sono tutti nella norma.
Le domande che mi faccio continuamente sono:
Questa prescrizione della TAC prima dell'operazione è una prassi?
E questa disomogeneità a livello della coda, proprio dove c'era la pseudocisti, potrebbe essere una conseguenza della pancreatite che ha avuto??
Sono molto preoccupata.
Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Si tratta di esiti di pancreatite (disomogeneità, pseudocisti). Corretta l'indicazione della TAC per una migliore definizione della patologia pancreatica.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta dottore.
Attenderò con ansia l'esito della Tac.
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Bene. A risentirci

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio