Piccola ernia epigastrica

buongiorno! Scrivo per mio marito: 62 anni, ex calciatore, longilineo normopeso. Ha perso volutamente quest'anno 7-8 chili, in quanto aveva oltre all'ipertensione, trigliceridi e colesterolo alti. Ripeto che essendo alto e magro, questa estate, al mare gli ho notato un leggero rigonfiamento al di sopra dell'ombelico dalla parte superiore sinistro dell'addome. Entrambi abbiamo toccato questo rigonfiamento che è indolore e morbido al tatto come tutto l'addome. E' andato su mia insistenza dal medico di famiglia, premetto che è anziano, ha quasi 70, e fa le diagnosi senza visitare, mah!. Senza toccare l'addome di mio marito, senza consigliargli una visita gastroenterologica, senza consigliargli una lastra o un'ecografia, gli ha detto che è una piccola ernia epigastrica, che se gli avesse dato fastidio si doveva mettere una pancera (??) gli ha detto di mangiare alimenti che non fermentano, soprattutto formaggi e legumi niente. Vino un bicchiere al giorno. A me questi sembrano i consigli di mia nonna. Che ne direste se lo spedisco a fare un'ecografia, così vediamo di che natura è quel rigonfiamento, di cui mio marito neanche si era accorto?.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,3k 946 12
Ovviamente senza visita non è possibile dire se realmente trattasi di ernia.
Ok per l'ecografia!
In ogni caso se si tratta di ernia dovrà, poi, rivolgersi ad un chirurgo!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test