Utente
Salve, sono un ragazzo di 24 anni.
Da circa due anni soffro di reflusso gastroesofageo.
Il reflusso mi si è presentato per la prima volta durante il sonno con una forte disapnea.
Le cause principali scatenanti il reflusso sono state la mia alimentazione,totalmente sregolata e fatta principalmente di porcherie.
Mi porto dietro questo disagio ormai da 2 anni, ho sostenuto sia una gastroscopia (non andata a buon fine a causa dell'anestesia) e un'altra visita per vedere se soffrissi di ernia iatale (la quale ha dato esito negativo).
Ora, dopo aver rivisto la mia alimentazione,e aver combattuto con questo disagio è da un paio di settimane che soffro di forti dolori al petto.
Come delle fitte costanti proprio sullo sterno.
Esclusi problemi di origine cardiaca in quanto ho sostenuto delle visite con esito negativo,volevo sapere se era possibile che ci fosse una correlazione tra il mio reflusso e questi dolori che molte volte vanno ad incidere sul mio avvertire anche una sensazione di tachicardia.
Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si. Certamente. Ci possono essere relazioni fra reflusso, dolori al letto e tachicardia.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it