x

x

Colite/proctite aspecifica

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentile dottore, sono una ragazza di 23 anni. Per due volte ho già subito la colonoscopia a distanza una dall altra di un anno, con diagnosi di proctite cronica aspecifica. La cura che mi è stata assegnata sono state supposte di mesalazina da assumere per due mesi, terminato il periodo di cura i dolori e i disturbi (abbondante sangue rosso, diarrea, bisogno di andare al bagno soprattutto la mattina con forti dolori di pancia, espulsione solo di sangue) continuano a persistere. Devo continuare più a lungo la cura o si tratta di una diagnosi sbagliata? Grazie
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.8k 643 349
Puo' essere una diagnosi non sbagliata ma incompleta e il quadro endoscopico puo' essere piu' definito col passare del tempo. Probabilmente una rivalutazione endoscopica con biopsie è indicata. Prego.

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it