x

x

Gastrite ed esami del sangue

Buongiorno,

una decina di giorni fa al risveglio ho cominciato ad avvertire dei dolori in sede epigastrica, il dolore aumentava con la respirazione profonda e con l'ingestione di cibi o anche solo di un paio di bicchieri d'acqua e si irradiava alla clavicola sinistra. In pronto soccorso mi hanno fatto una serie di esami del sangue. I valori sballati erano i globuli bianchi (15,6 su limite 10,5) e la PCR (11,49 mg/dl su limite di 1)

Ho effettuato anche una lastra al torace nella norma , due elettrocardiogrammi entrambi nella norma, anche un ecografia addominale completa, anch'essa nella norma senza nulla da segnalare.

A questo punto mi hanno consigliato una terapia con Omeprazolo per una sospetta gastrite. Ho assunto 40 mg al giorno (due capsule) per una settimana.

Oggi il dolore è sparito e anche i disturbi correlati, il mio medico mi ha consigliato di ripetere gli esami del sangue per vedere se i valori fossero rientrati. I globuli bianchi sono rientrati nella norma (7,6 su 10,5), la PCR invece è ancora più alta del normale, 16 dg/L su limite di 6. Nel frattempo sto proseguendo la terapia con omeprazolo sotto consiglio del curante, ora però ho un paio di domande.

la PCR si è abbassata? essendo due laboratori di analisi diversi ultilizzavano due unità di misura differenti. mg/dl in pronto soccorso mg/L al laboratorio di analisi. quindi confrontando i due dati è più bassa? devo fare altre indagini? (il mio curante mi ha detto di programmare una gastroscopia ma senza fretta a Settembre)

Le mie feci hanno un colore sul marroncino chiaro(color senape circa), può c'entrare qualcosa?

Grazie mille.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Credo si tratti semplicemente di reflusso.

Si tranquillizzi

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio