x

x

Gastrite relusso

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

buon giorno,alcuni mesi scorsi ho fatto la gastroscopia,motivo,mal di stomaco ed improvvise tachicardie notturne,con conclusioni di:esofagite terminale lieve,ernia iatale da scivolamento,formazioni polipoidi,gastrite antrale,e duodenite,in conclusione istologica negativa.premettendo che ho fatto anche svariati esami al cuore,con conclusioni negative,e il problema delle tachicardie nel sonno,permangono,volevo chiedere se la mia diagnosi lo possa provocare.dimenticavo che ho fatto esami alla tiroide con risultati negativi.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,6k 636 349
Si, certo, puo' essere ed è abbastanza comune. Prego.

Dottor Andrea Favara

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per la riposta che apprezzo molto in quanto la gastroenterologa che mi ha fatto l'esame sostiene che non puo'causare le tachicardie,cosa che io non credevo e non credo tutt'ora,perche il problema e' cominciato proprio quando la gastrite ha avuto il suo esordio.volevo chiederle se in merito l'opzione intervento possa migliorare la situazione.grazie ancora e cordiali saluti
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,6k 636 349
L' intervento va riservato a casi rari e selezionati, non credo sia il suo. Prego.
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie allora dovro'continuare con le cure a vita

[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,6k 636 349
Non necessariamente, dipende dal decorso.