Utente
Salve, vorrei un parere da persone competenti. So che questo è quello un semplice consulto online che non sostituisce una visita diretta da parte di un medico. Soffro da un bel po' di tempo di bruciore alla bocca dello stomaco. Sento un bruciore, o forse anche peso, come se ci fosse qualcosa che premesse quasi, alla bocca dello stomaco/stomaco. La cosa che mi ha sempre preoccupato è stato il fatto che mi viene male a respirare. Non trovo sollievo stando sdraiato o in nessun altra posizione. Ho notato che se eseguo un respiro più profondo nel momento della inspirazione questa sensazione di peso/bruciore si allevia e di conseguenza in quell istante è come se mi liberassi, e respirassi "bene", però appena finisce questo attimo in cui inspiro ritorna come prima. Mi avevano detto altre persone, che poteva essere il reflusso, anche se io non avverto acidità o rigurgiti. Però è una brutta sensazione con la quale convivo quasi ogni giorno! Ho provato Maalox, Gaviscon, Riopan, Obimal, Peridon, Pantorc da 20mg ma ad essere sincero non mi sembra di aver notato miglioramenti. Non mi sembra una cosa legata al cibo dal momento in cui avverto questi brutti sintomi indipendentemente dagli orari in cui si mangia, persino la notte. Questo è il motivo del mio consulto, e mi piacerebbe sapere cosa ne pensate cari medici.
Aggiungo, APPARTE, che a volte è come se mi sentissi soffocare o semplicemente mi viene male a respirare oltre che dallo stomaco, anche dal collo. Questa è però una cosa a parte che ho voluto scrivere nel caso potesse tornare utile per qualche possibile soluzione. Spero di leggere qualche parere. Grazie per la pazienza!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha eseguito una gastroscopia ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
No gentile dottore, proprio per questo chiedo dei pareri vostri che ne vedete e sentite di tutti i colori. Non cerco una diagnosi perché so che non è possibile ma solo delle possibili cause. Da cosa potrebbe dipendere tutto ciò? Mi preoccupo molto perché penso al peggio: tumori e tumori. Sono ancora giovane! 22 anni.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ne abbiamo già discusso già in un precedente consulto. C'é un problema da reflusso il resto é solo e tanta ansia.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore vede, è che conosco altre persone col problema del reflusso ma hanno tutti diverse tipologie di sintomi e problemi. La maggior parte avvertono fastidi dopo/prima o durante i pasti mentre io avverto i sintomi a prescindere dai pasti o meno. La maggior parte avverte acidità, io invece no. Io avverto solo questo peso/bruciore allo stomaco quasi ogni attimo delle mie giornate. Mi sento come soffocare anche dalla gola! Ho provato antiacidi ma niente. Provo il riopan ma niente, neanche questo mi aiuta. Non saprei cosa fare! Anzi le dirò che ho pure notato che, non sempre, ho dolorino come lividi, sparsi per lo stomaco perdi più a destra.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gli antiacidi non servono, sono utili gli antisecretivi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Ci sono dei secretivi che pensa possa usare al momento? Per tamponare un po' i fastidi insopportabili? Comunque il reflusso può portare davvero ad un tale problema di respirazione? Non credevo.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ribadisco: per contrastare il reflusso, come nel suo caso, servono gli antisecretivi e non gli antiacidi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Buonasera le scrivo per aggiornarla e dirle che ho eseguito una esofagogastroduedenoscopia con esito del tutto negativo. Non sembra quindi che io soffra di reflusso gastro esofageo, né di ernia istale, né di gastrite. Sono un po' dispiaciuta pervia del non essere arrivata ad una risposta ai miei dolori. Ma meglio da altra parte. A cosa possono essere attribuiti a questo punto i miei dolori/fastidi? Il mio senso di peso/bruciore costante alla bocca dello stomaco; dolori come lividi spesso, se premo in svariate parti dello stomaco e sul costato. Nell ultimo periodo si è aggiunta pure la nausea che ovviamente non so se è riconducibile a ciò. Vogliamo parlare poi del senso di soffocamento alla gola? Sembra che non finisce mai niente.
Mi sono pure resa conto della mia irregolarità nella defecazione. Vado in bagno anche dopo 2/3 giorni e non sempre le feci sono morbide, anzi.. E NON SEMPRE ma capita di vedere dei puntini di sangue rosso ma che non riesco a capire se sono così nella superficie o in mezzo. Le dico questo perché mi sono voluta informare, sbagliando, online e ho letto che se il sangue è nella superficie può essere per una cosa banale, diversamente invece se si trova in mezzo le feci.
Grazie!

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La gastroscopia può essere negativa, ma il reflusso può esserci ugualmente.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it