x

x

La stessa visita, inoltre, il mio medico mi riferisce che si tratta

Salve,
sono una donna di 56 anni. Da due mesi ormai soffro di dolore al fianco destro, un dolore non eccessivo che avverto maggiormente durante i movimenti(spesso non l'avverto affatto); subito dopo i pasti, invece, sembra attenuarsi. Mi sono recata dal mio gastrenterologo di fiducia ed ho effettuato un'ecografia addominale ma non è emerso nulla di eclatante a parte forse una lieve steatosi. Durante la stessa visita, inoltre, il mio medico mi riferisce che si tratta di colon, nello specifico del tratto relativo al cieco. Il "problema", quello che mi fa stare un po' in ansia è che mi è stato richiesta la ricerca del sangue occulto delle feci, nonostante, tra l'altro, sia stata effettuata meno di due anni fa e sia risultata totalmente negativa. La mia paura è che il mio medico possa sospettare un tumore al colon, tra l'altro volevo chiedere se con la semplice ecografia addominale si può avere un'idea generale dello stato in cui versa il colon. Chiedo scusa per la mia ansia, magari assolutamente immotivata, ho eseguito tutte le analisi del sangue e sono perfette ma so che anche in caso di tumore lo possono essere. Alla luce di tutto questo, cosa potrebbe essere? Il mio medico di base, mi ha parlato, inoltre di sindrome del colon irritabile ma non presento altri sintomi come diarrea o stipsi(nonostante, da sempre e per mia natura sono tendenzialmente stitica). Ringrazio anticipatamente per un eventuale parere. Cordialissimi saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.9k 2.2k 88
Penserei solo al colon irritabile con meteorismo, che distende il colon. E niente altro.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrzio infinitamnete per la sua celere risposta e per avermi tranquillizzata. Cordiali saluti