Utente
Buona sera
Sono un uomo di 37 anni, circa un mese e mezzo fa ho avuto dei fastidi al basso ventre, specialmente a sx dell’ombelico. Mi sono recato dal medico di base, che mi ha diagnosticato un’infiammazione al colon sigmoideo, dopo palpazione addominale.
Mi prescrive Normix 200, due compresse al di, Debridat prima del pranzo. La situazione sembra migliorare nei dieci gg successivi, poi succede che, durante alcuni pasti, sento tantissima aria nella pancia e la necessità di correre in bagno, evacuazione di diarrea, poi stavo bene.
Dopo quattro episodi del genere penso che sia qualcosa che non tollero, e torno dal medico. Secondo lui non era ancora passata l’infiammazione precedente e mi prescrive sempre Normix, ma 4 compresse al di, e al termine di Normix, Asacol 800 per un mese, due compresse al di.
I sintomi sono migliorati, nessun episodio di diarrea dopo i pasti, ma i primi due gg di Asacol, regolarmente ogni mattina, evacuavo feci molli, spezzettate, di colore marrone chiaro.
Ora ho quasi terminato la cura, mancano solo due giorni, e la situazione è la seguente:
Non ho più avuto reazioni diarroiche dopo i pasti, i fastidi si sono molto attenuati, colore delle feci è normale, la consistenza tendente più al duro. La situazione delle feci cambia se ho mangiato latticini il giorno prima, cioè urgenza alla defecazione e feci più chiare, molli, e molto frastagliate, come non ben assimilate.
ho cominciato da 15 gg circa ad integrare con probiotici, ENTEROLACTIS PLUS nello specifico.
Permangono, alcuni giorni praticamente nulla, altri giorni un po’ di più, lievi fastidi, soprattutto nella zona del sigma. Non ho mai avuto dolore, è una sorta di "sensazione di disagio", quasi non riesco a capire se è più, ora, un problema di psicosi o altro, paura, cioè, che ricapiti un problema.
La notte nessun tipo di fastidio, mai avuti.
Dopo i pasti, specialmente, da due/tre giorni a questa parte, a cena, sensazione di gonfiore addominale e lieve stimolo a defecare, ma si risolve dopo 20/30 minuti.
Sono indeciso se prenotare ora una visita da un gastroenterologo, o attendere la fine della prossima settimana, provando, quindi, a rimanere senza alcun farmaco per un periodo di 5/6 gg
Cosa ne pensa della mia situazione?
Grazie ancora per la Sua attenzione.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Penso che lei si possa tranquillizzare!
Si tratta verosimilmente di meteorismo in colon irritabile.
Tenga conto che con la semplice visita non si può assolutamente dire che il colon .... è infiammato!
Il gastroenterologo è la giusta scelta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la Sua gentile risposta.
Volevo aggiornare ad oggi le mie condizioni.
Ho terminato la cura con asacol 800 da 10 giorni, nessun episodio di movimenti d'aria durante i pasti, ne necessità di correre in bagno, nessun episodio di diarrea, feci regolari e apparentemente "sane". L'unico fastidio che ancora posso segnalare è la sensazione simile a piccoli dolori intercostali, come passaggio di aria, spesso a sx dell'ombelico, solita zona, ma capita anche a dx, stessa altezza, a volte anche in centro basso ventre..
Mi chiedevo se questi fastidi tenderanno a sparire da se, o devo fare qualcosa?

Grazie sempre per l'aiuto

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe che il quadro clinico sia in netta regressione.

Informi in tal senso il suo curante
e nel caso i sintomi dovessero ricomparire
consideri l'idea di affiarsi allo specialista.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Buon giorno dottore, volevo aggiornala sulla situazione.
Per oltre due settimane la situazione era tornata alla normalità, completamente risolta. Inizio questo mese decido autonomamente di assumere probiotici, ENTEROLACTIS PLUS nello specifico, l'ho assunto per 5 giorni, e il fastidio sporadico lato sx dell'ombelico è riapparso, ma anche mal di pancia comune e meteorismo accentuato, questo ieri sera. Stamattina al bagno due volte, feci morbide ma non diarrea. Smetto subito di prendere probiotici? Se la causa scatenante fosse questa, basta non assumerne più per tornare alla situazione originale?

Grazie nuovamente per l'aiuto.

Buona giornata.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non sono i probiotici colpevoli di quanto descrive,
ma il colon irritabile.

Non può autogestirsi,
ma, come le ho scritto,
è necessaria la supervisione dello specialista.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it