x

x

Assunzione carbone vegetale

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno a tutti,
durante una visita mi è stato consigliato di assumere del carbone vegetale per un problema di acidità e un principio di reflusso. Non sono però riuscita a chiarire il dilemma di quando assumere le compresse che ho acquistato poichè, nelle ricerche effettuate, viene indicato tutto e il contrario di tutto: a digiuno, subito dopo i pasti principali, un’ora prima o due ore dopo i pasti, prima e dopo ogni pasto, durante i pasti principali o entro un'ora e mezza da essi, lontano dai pasti.
Inoltre gradirei sapere se le compresse Aboca sono masticabili o da ingoiare intere (modalità piuttosto difficile per me) e quanta distanza devo mantenere tra la loro assunzione e quella della pillola contraccettiva Brilleve.
Vi ringrazio per i Vostri consigli.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Si dice tutto e di tutto in quanto il carbone vegetale può essere assunto secondo necessità. Usualmente andrebbe però assunto dopo i pasti (per ridurre il meteorismo).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ma va bene assumerlo dopo i pasti (quindi presumo appena finito di mangiare) anche se il mio problema non è il meteorismo, bensì l'acidità? Posso masticarlo? E quanto tempo devo attendere prima di prendere la pillola?
Grazie per la risposta
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Se ha acidità e non meteorismo allora il carbone vegetale non trova indicazione.....

[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi ma, a parte il fatto che la sua assunzione mi è stata prescritta proprio da un gastroenterologo, qualunque informativa sottolinea come il carbone vegetale sia in grado di combattere l'acidità gastrointestinale e di portare sollievo nei casi di reflusso gastroesofageo grazie alla sua capacità adsorbente e, soprattutto, al suo contenuto di sali minerali basici per cui non comprendo appieno la sua risposta. Potrebbe essere più esauriente?
Grazie
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Certamente, il carbone vegetale avrà anche tale proprietà ma per il reflusso e le patologie acido-correlate in genere esistono dei prodotti più specifici, mentre il carbone vegetale viene prescritto in modo prioritario per assorbire il gas intestinale.



Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto