Utente
Buongiorno, io ho sempre avuto problemi intestinali devo stare molto attento a ciò che mangio, per assurdo quando mangio i latticini non ho sintomi di diarrea, sono anche soggetto che eredita da parte di madre questo tipo di problema.
Col passare degli anni la cosa si è fatta sempre più persistente, intanto devo aggiungere che ora peso 95 e non piu' 85 come da profilo.
Oltrettutto sono un buon consumatore di bevande alcooliche, diciamo che un giorno si e uno no mi faccio degli apertivi con 4 medie di birra ad alta gradiazione, e puntualmente il giorno dopo sono soggetto a questi sintomi di diarrea che diventano sempre più accentuati, volevo chiedere se l'utilizzo costante di loperamide possa creare effetti collaterali, putroppo per fermare il problema devo assumere dai 4 ai 6 mg di prodotto ogni volta, per cui 3 o 4 volte la settimana.
Ringrazio tutti coloro che vorranno rispondermi.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'uso della Loperamide è sempre da intendersi temporaneo e da farsi sotto controllo medico.
Le consiglierei di farsi visitare da un gastroenterologo!
Nel frattempo inizi una dieta mirata al calo ponderale e riduca drasticamente il consumo di alcool!!
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Bacosi intanto la ringrazio della gentile risposta, si effettivamente devo perdere qualche chilo, neanche tanti perchè devo considerare che parte del peso è dato dai muscoli, ho una struttura abbastanza muscolosa, sicuramente c'è anche un bel po' di grasso da smaltire, che però non pensavo avesse effetto sull'intestino.
Per il secondo consiglio forse ho più bisogno di una guida psicologica che di carattere medico, so bene i danni prodotti dall'assunzione di alcool, sa è un po' come dire ad un fumatore di smettere per evitare una possibile neoplasia polmonare .. mi creda conosco oncologi di un nosocomio di Milano che fumano come ciminiere.
Grazie ancora e buon lavoro

Ps: giusto per ilarità mentre stavo leggendo di altre richieste di consulto simili alal mia di fianco alla tendina dove ci sono le varie domande mi si è presentato un enorme banner con la pubblicità di una enrome lattina di birra che prendeva tutto lo schermo per il senso verticale, con la scritta 8.6 mi pare sia una sottomarca che gira negli ultimi anni... manca solo di andarla ad acquistare nel reparto di gastroenterologia :-)

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Che ci siano oncologi che fumano non deve essere una scusa.........
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia