x

x

dolori lato dx addome

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve spiego la mia situazione,
circa tre mesi fa ho cominciato ad evacuare feci poco formate alternate a giorni con feci quasi normali ed alcuni giorni diarrea, nell' ultimo mese circa la diarrea è più ricorrente con un dolore nel lato destro dell'addome soprattutto dopo mangiato, all'inizio di questa situazione circa due mesi fà tramite consulto del medico curante ho assunto un pò di farmaci tipo fermenti lattici e qualche antinfiammatorio (se non sbaglio) e la situazione si tranquillizzava, ma finite le cure si ritornava alla situazione di prima.
Decido allora sempre tramite consulto del medico di fare le analisi delle intolleranze alimentari e del sangue, pronti i risultati riscontro diverse intolleranze al glutine, tutti i tipi di latte, farinacei, uovo e tanto altro, mentre quelle del sangue mi danno globuli bianchi alti, ves e pcr alti e ferro leggermente basso, decido quindi di andare dal gastroenerologo il quale solamente sentendo i miei sintomi, guardando tutte le analisi comprese le intoll. (alle quali lui dice di non credere) e palpandomi l addome mi dice che dobbiamo fare la colonoscopia perchè secondo lui probabilmente è il morbo di Crohn, da ignorante in materia è possibile che si diagnostichino queste malattie sulla base di così poche analisi? Potrebbe essere qualche altra patologia ? Premetto che non mi sto fidando tanto, qualche consiglio grazie in anticipo
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,4k 980 12
1) esistono solo due intolleranze riconosciute: glutinen e lattosio (quali esami ha fatto lei?)
2) VES e pcr alte, globuli bianchi elevati fanno pensare ad un processo infiammatorio.
Se il suo medico ha il sospetto di un Morbo di Crohn avrà i suoi buoni motivi (tra l'altro ha potuto visitarla!).
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio