Utente
Salve, sono un ragazzo di 38 anni e da alcuni anni (4 essere precisi) soffro di sporadici episodi di sangue nelle feci, a distanza da molti mesi l'uno dall'altro. Il mio ultimo episodio qualche giorno fa, per l'esattezza 2 volte per 2 giorni consecutivi che trovavo sangue: In entrambi gli episodi ho trovato sangue rosso intenso in quantità maggiore di qualche goccia sia nella tazza che nella carta igienica (anche fuori dalle feci), inoltre era ben visibile in mezzo alle feci. Durante e dopo ho provato una sensazione di fastidio, quasi bruciore nella zona anale. Questa quantità maggiore del "solito" mi ha decisamente allarmato, perchè al contrario delle altre volte, in questa circostanza ho visto distintamente le gocce.
Sarei andato dal mio medico di base, ma purtroppo è andato in pensione e quello nuovo arriva la prossima settimana.. In attesa e nei limiti di questo strumento, Volevo chiedeVi quale poteva essere la causa di questi sporadici episodi?
Per quest'ultimo episodio, devo precisare che il giorno stesso e il giorno prima, avevo fatto pasti molto abbondanti per via di compleanni/cene varie e direi molto sregolati, bevendo anche.. questo puo' essere la causa (o magari un fattore) del sanguinamento?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Emorroidi ad esempio, o una ragade.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto probabilmente gli eccessi alimentari hanno contribuito al sanguinamento di origine anale (emorroidi, ragade). La conferma può venire da una visita proctologica.



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie per le Vostre risposte.
Devo ammetterlo, anche io vedendo quella quantità di sangue, ho pensato all'ipotesi peggiore, anche se non sono una persona cosi' ansiosa.. ma comunque il fatto che questa cosa capiti ad eventi cosi' sporadici, puo' già dare un'indicazione che NON si tratti dell'ipotesi peggiore a cui ho pensato???
Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it