Utente
Salve sono un uomo di 54 anni al momento nella disperazione più assoluta.Nella prima settimana di marzo ho avuto un primo episodio di diarrea che si è esaurito nello spazio di un paio di giorni durante i quali ho ovviamente assunto acqua e limone enterogermina e riso.
dopo questo episodio tutto è tornato alla normalità con la mia solita energia e voglia di fare le cose, La settimana successiva tuttavia si è ripresentata la dissenteria questa volta più violenta con numerose scariche anche con muco senza sangue se non nella carta igienica. Ho assunto dissenten cercando di seguire il solito regime alimentare, ma purtroppo lo scombussolamento intestinale è proseguito e dopo alcuni giorni assumendo normix la diarrea si arrestata rimanendo cmq una situazione di borborigmi senso di peso iirregolarità , sensazione di notevole evacuazione invece spesso sono pochissime feci, prima un'assenza di appetito che poi progressivamente si è attenuata ma solo verso certi cibi, calo di peso di circa 4 kg (premesso che gia sono abbastanza magro) niente nausea e niente vomito. Ho fatto tac con contrasto tutti gli esami del sangue, day hospital , ecografie addominali rx torace ecc. Tre visite dai relativi specialisti mi hanno escluso infiammazioni ma per ulteriore prevenzione e sicurezza dovrò fare la conolonscopia il nove maggio, cmq non mi hanno dato farmaci se non il normix, uno in particolare mi ha detto che potrei aver avuto uno scompenso ormonale. Tuttavia permangono problemi ad andare di corpo borborigmi peso dal lato sinistro, un senso di astenia mai provato, mani fredde e che diventano rosse se le tengo abbassate, in questi ultimi giorni ho notato anche che le pelle delle braccia è avvizzita i muscoli flaccidi. su indicazione di uno specialista sto seguendo una diete basata su carboidrati senza glutine (dovrò cmq per ulteriore verifica gli esami per la celiachia) carne bianca insomma una dieta varia distribuita su cinque pasti, tuttavia la situazione rimane statica senza grossi miglioramenti, sono veramente disperato anche perchè mi sembra di mangiare ma è come riempire un vaso bucato. ringrazio anticipatamente qualsiasi specialista che potrà darmi qualche ulteriore indicazione.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quante volte va in bagno al giorno?
Evacua mai di notte?
Come vanno gli esami del sangue?
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
grazie infinite per la risposta, evacuo solitamente di mattina in più riprese due o tre, ma sempre con un senso di non completezza ,le feci a volte sono morbide a volte non formate a volte mi sembra chissà quanto devo fare invece escono solo pochi piccoli pezzi formati, poi sempre con le stesse modalità anche il pomeriggio questo subito dopo mangiato (mi viene lo stimolo immediato) l'altro giorno anche con un po di muco (avevo mangiato qualche verdura e riso con lenticchie decorticate) la notte mai. Ma non so se può essere utile il 30 dicembre (lo ricordo perchè era appunto a ridosso di fine anno) mi è successa una cosa strana che al momento non gli ho diedi un peso particolare, ovvero dopo essermi coricato dopo una normalissima serata, ho inziato a sentire dei gorgoglii alla pancia uniti ad una strana accelerazione del cuore molti battiti circa 120 130 ed immediatamente una sensazione strana di disorientamento e immediatamente la necessità di evacuare erano feci formate ma poi un po di sangue nella carta igienica mi sono sentito così strano che stavo andando al pronto soccorso, ma poi tutto è passato. Le analisi del sangue fatte in due ospedali diversi in regime di day hospital mi hanno detto che sono normali ,in particolare un medico mi ha detto che ho PCR 0,0.Nel secondo episodio di dissenteria ho fatto l'esami delle feci quattro volte , nel primo ero positivo al sangue occulto poi ne ho fatti altri tre dove i primi due negativo al sangue occulto e il terzo positivo, però in questo caso mi ha detto una secondo gastroenterologo che potrebbe essere stato il procatasacol che un primo medico mi aveva dato non so perchè , infatti come l'ho interrrotto mi sono sentito molto meglio. mi dicono che sto psicosomatizzando e alla fine mi trovo in un vicolo cieco. mi sono affidato all'ultimo gastroenterologo al quale gli ho raccontato i sintomi che permangono cioe peso sul lato sinistro senso di gonfiore anche dopo un semplice piatto di riso , irregolarità continue flautolenze e aerofagia ma sopratutto un senso di pieno anche con pasti modesti, mi ha detto di iniziare da lunedi normix tre volte la mattina e tre la sera...ma io ho come l'impressione di non assorbire quello che mangio ..

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Credo che il suo sia un intestino irritabile amplificato da una forte ansia.
In ogni caso, è corretto, per completezza, fare la colonscopia.
Mi aggiorni dopo l'esame.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
la ringrazio ancora, effettivamente tutti mi hanno detto così ma io stavo così bene nel senso che dopo il primo episodio di dissenteria poi tutto è tornato alla normalità ,questo scombussolamento è successo la seconda volta, non riesco a comprendere è uno stravolgimento totale, ad esempio , non che sia fondamentale ora, ma non riesco ad avere una erezione e quando per quei pochi secondi che riesco la pelle del glande diventa tutta avvizzita e perdo completamente la forza per continuare, così anche la pelle che si è sbiancata ho quasi sempre le mani fredde sul dorso sono rosse o bianche se le distendo in basso diventano quasi viola allora le devo sollevare, anche la pelle delle braccia forma delle grinze e sembra priva di consistenza..eppoi cmq il gonfiore della pancia dopo mangiato aria e borborigmi anche la notte ..poi mentre sono coricato a volte mi sento come camminare qualcosa dalla parte destra alla parte sinistra poi faccio aria..insomma mi sento veramente disperato...secondo lei posso inziare il normix lunedi ? grazie ancora..

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non do terapie per web.
Segua i consigli di chi l'ha visitata.
Curi la sua ansia!!!!!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
la ringrazio ,mi dicono tutti così e a questo punto ovviamente non posso non dare ascolto a medici professionisti, proverò a farmi aiutare, ma io non ero cosi faccio un lavoro che mi piace sono anche musicista con diversi impegni, ora con questo casino non riesco a fare nulla o meglio sto perdendo ogni riferimento..perchè mi stanco ho sempre sete ..boh vedo che di Pomezia , io sono di roma ..grazie ancora

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se i sintomi descritti fossero originati da una malattia organica, gli esami di laboratorio avrebbero mostrato almeno qualche alterazione (lei riferisce esami normali).
Non rieso, con tutta la buona volontà, a collegare i sintomi descitti tra di loro.
Men che meno la mancata erezione con una alterazione dell'alvo (che non è diarrea).
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
lo so, però i sintomi che provo adesso sono questi e ripeto tutto è cambiato in così poco tempo, a questo punto uno stato di ansia potrebbe essere la spiegazione, consideri che ho fatto due day hospital uno al san camillo e uno al san giovanni e come riferito dagli specialisti con esami negativi ..nella tac fatta con il contrasto le uniche due cose che mi hanno detto che non sono rilevanti è linfonodi centimetrici in corrispondenza della radice del mesentere e distensione fluida dell'ultimo tratto dell'ileo

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quante volte va in bagno al giorno?
Evacua mai di notte?
Come vanno gli esami del sangue?
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia