Utente 460XXX
Buona sera dottori, perdonate i miei continui consulti riguardo questo problema, ma come vedete dal mio profilo sono una persona molto ansiosa e in cura per questo problema...Oltre questo sono fortemente stitico dalla nascita e soffro di colon irritabile.
Comunque il problema nasce dal mio primo consulto circa un mese fa la quale avevo paura di avere un fecaloma al interno del retto poiche' in nessuna maniera riuscivo a defecare.
Da quel maledetto giorno dottori io ogni volta che vado in bagno per defecare riesco a espellere solo una piccola quantita' di feci tutte a forma di palline o come meglio dire caprine.Di forma strana quasi spezzate.Non riesco piu' a defecare feci normali o di grosse dimensione.E aggiungo che queste feci caprine sono accompagnate da abbondante muco giallo e arancione.
Per non parlare del atto di defecazione sono dolori, devo stare 1 ora e mezza sul water a premere.Tipo una donna che sta partorendo(scusate l'esempio) fino a far diventare il viso viola, poiche' ho un tappo di feci dure al interno del retto che non riesco ad espellere in nessuna maniera.E' come si riescono a passare solo feci a palline.Premetto che non ho nessun dolore a livello di stomaco o gonfiore intestinale.O solamente questo continuo bisogno di andare in bagno e poi durante l'atto a punto non riesco ad espellere feci poiche' sono tutte dure e secche.
Ora io ho quasi 20 anni dottori e nella mia famiglia vi e' solo un caso di cancro al colon che riguarda lo zio di mia madre, il resto fortunatamente tutti perfettamente in salute escludendo che quasi tutti sono stitici come me.
I sintomi che ho sono riconducibili ad un tumore?Questo muco che puo' essere?
E come posso tornare ad avere un regolarita' con le feci?Non posso passare l'intera vita ad espellere feci caprine e premendo come una donna che sta per partorire...dottori io non so cosa fare. Mangio molta frutta e bevo tanta acqua, l'unico alimento che non mangio sono le verdure...
Ringrazio eventuali risposte..

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non pensi ad un tumore.
Faccia una visita gastroenterologica per la stipsi.
Mangi verdure a pranzo e cena.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquillo. Lei ha solo una stitichezza che deve essere gestita con l'aiuto di un gastroenterologo.

Non pensi affatto al cancro del colon.....


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente 460XXX

Grazie mille dottori quindi anche il continuo muco arancione e' un sintomo della stispi?

[#4] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si, fa propendere per un intestino irritabile.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non pensi ad un tumore.
Faccia una visita gastroenterologica per la stipsi.
Mangi verdure a pranzo e cena.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 460XXX

Buona sera dottori e scusate nuovamente se riapro questo post.Ma la situazione non sta migliorando nemmeno di un pochino, anzi sta peggiorando.
Nonostante io stia ingerendo notevoli quantita' di liquidi e introducendo alla mia dieta frutta e verdura non vedo miglioramenti.
Questa sera mi sono risentito nuovamente male con sintomi molto piu' accentuati.
Stimolo di defecare ma nulla, solite 2-3 palline e il resto nuovamente bloccato nelle parete anali.E per defecare queste poche feci dottori ho visto le stesse dure come i sassi e continuano a bloccarsi al interno del retto.Ora ho il continuo stimolo di andare in bagno e crampi al interno di esso con una forte sensazione di calore.Ma come detto non posso espellere nulla perche' bloccate.
Ora domani sicuramente andro' dal mio medico, ma nel frattempo dottori ho letto di una patologia che si chiama "defecazione ostruita" e riporta tutti i miei sintomi, adesso ho molta paura, non voglio operarmi dottori e' possibile che a 20 anni mi sia venuta?

[#7] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Credo che lei legga troppo.......
Faccia la visita come già consigliato ed inizi a curare la sua ansia.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 460XXX

Dottore quindi posso escludere una defecazione ostruita?

[#9] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Credo proprio di sì
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente 460XXX

Un ultima domanda dottore e poi non la disturbo ulteriolmente.
Se il mio problema sono le feci al interno del retto e quindi non ho problemi intestinali, posso prendere comunque un lassativo?Poiche' ho letto che serve solo per liberare il transito intestinale e non le feci nel ultimo tratto del retto.
Le dico questo dottore perche' vorrei evitare clisteri e roba simile...non avendolo mai fatto sono parecchio agitato solo a pensarci..

[#11] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le abbiamo già scritto di consultare un gastroenterologo.
Dal momento che legge molto, avrà anche letto che esistono differenti tipologie di stipsi......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
Utente 460XXX

Dottori vi aggiorno che sono stato dal mio medico e per il momento mi ha detto di prendere "Goganza" delle bustine da sciogliere in acqua per eliminare le feci nel retto cosi' da evitare supposte e clisteri.
Secondo voi e' una buona terapia?
Naturalmente andro' anche da un gastroenterologo.