Utente
Buonasera
sono a chiedere chiarimenti e consigli per mio marito (30 anni - 1,70 per 85 kg) in quanto oggi ha fatto un ecografia addome completo a seguito dei continui fastidi all addome, senso di gonfiore e ogni tanto crampi. Vi scrivo il risultato :
il fegato presenta dimensioni nei limiti con alcune aree triangolari di tenue iperecogenicità sparse compatibili con steatosi a zolle. Vena porta e vie biliari regolari. Colecisti distesa, nel suo lume non si evidenziano calcoli. Pancreas, milza e reni nella norma per dimensioni, morfologia e ecostruttura. Non si evidenziano dilatazioni calico-pieliche. Non sono riconoscibili formazioni espansive delle regioni surrenaliche. Vescica assai distesa, non si apprezzano ispessimenti parietali. Prostata nei limiti per età.
Ha fatto anche l esame delle feci per vedere il livello di f-calprotectina ed era alterato, aveva 80,80 ug/g feci (valori di riferimento fino a 50,00. Può essere tutto collegato?
Volevo capire se ci sono degli esami specifici da fare per capire la situazione del fegato e se è da preoccuparsi...
Questa cosa può essere venuta a seguito della mononucleosi che abbiamo avuto tutti e due a maggio scorso?
Resto in attesa di un Vs cortese riscontro.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La steatosi epatica è legata al sovrappeso e NON È sintomatica.
Suo marito deve solo cambiare alimentazione e perdere peso.
La calprotectina ad 80, in assenza di sintomi come la diarrea, La ignorerei.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta ci ha tranquillizzati! quindi dieta. Un altra domanda mi scusi, può essere utile fare un esame per le intolleranze alimentari?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Assolutamente no.
Solo due intolleranze sono riconosciute scientificamente : celiachia (glutine) e lattosio.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Si esatto proprio quella del lattosio stavo pensando. La pesantezza che percepisce sul fianco dx e il gonfiore addominale potrebbe essere causato da questo? lui è da una settimana che ha eliminato il latte e derivati e sembra andare un po' meglio. Credo che ci voglia un po' di tempo per vedere benefici giusto?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il test per intolleranza al lattosio può farlo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia