Utente
Salve,
come già segnalato in altri consulti precedenti, soffro ormai da un paio di anni di dolori notturni alla schiena, sotto le scapole più o meno, quasi come fissero fitte da togliere il respiro. Da sveglio poi con il movimento svaniscono quasi del tutto durante la giornata.

Ho 30 anni, sono in leggero sovrappeso e soffro da anni di RGE da ernia iatale; a tal proposito eseguite due gastroscopie due anni fà che hanno rilevato una gastrite moderata poi trattata con cicli di farmaci.

Da qualche mese conduco una dieta corretta e bilanciata e ho perso anche qualche kilo.

Da circa una settimana però, oltre ai soliti mal di schiena notturni (per i quali avevo fatto 3 mesi fà RX e RM colonna dorso lombare completa, dalla quale non era emerso nulla di critico) avverto un forte dolore al costato sinistro quando faccio determinati movimenti, soprattutto premendo un punto sull'ultima costola posteriore sinistra.
Ora dal momento che ho letto che problemi al pancreas e al fegato danno spesso questi sintomi alla schiena sto cominciando seriamente a preoccuparmi.

3 mesi fa ho eseguito eco addome completo e esami del sangue dai quali è tutto nella norma, solo bilirubina diretta leggermente sopra la soglia (0,33 con un limite di 0,25). Il resto compreso transaminasi, elettroforesi urine e emocromo tutto nella norma.

Premetto di essere molto ansioso sulle malattie e il fatto di aver visto decine di dottori diversi finora (ortopedici, gastroeneterologi, neurochirurghi, fisioterapisti,ecc) senza riuscire a cavare un ragno dal buco per questi mal di schiena mi fare andare ancora più in ansia.

Secondo voi questo dolore alla costola sinistra è riconoducibile a patologie del pancreas o dell'apparato digerente ? Quali altri esami mi consigliate di fare ?

In attesa di un vostro sollecito riscontro.

Grazie mille.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Escluderei fegato e pancreas (mai sentito di dolori alla costa di sinistra!).
Probabilmente dolori osteomuscolari!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.

Secondo lei quindi tutta questa sintomatologia alla schiena di notte e questi dolori sono dovuti a cosa ? Che indagini o visite mi consiglia di fare per provare a risolvere ?
Ortopedico e fisiatra di fatto non hanno saputo darmi una spiegazione, se non generalmente riconducibili a problemi posturali.
Ma dopo sedute osteopatiche e fisioterapie non è cambiato nulla.

Putroppo con questi fastidi anche il sonno non è mai ristoratore e sempre disturbato.
grazie mille.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dovrei poterla visitare.....
Come le ho detto mi fanno pensare a dolori osteoarticolari.....
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia