Utente
Gentilissimi dottori,

Dallo scorso anno ho iniziato a trovare nel water assieme alle feci un liquido schiumoso molto simile a saliva (in media una volta ogni tre mesi per una settimana) e il problema rientrava utilizzando le supposte di Pentacol 500mg. Eseguii colonscopia a giugno e lo specialista riporta:
Esplorazione condotta sino al cieco, quindi nell’ileo terminale per circa 10 cm.
Ileo normale.
Il retto, sigma appare normale. Il discendente presenta focale, rara iperemia.
Nel trasverso focalmente scomparsa del disegno vascolare e microerosioni .
Nell’ascendente/cieco diffusa scomparsa del reticolo vascolare mucosa disseminata di microerosioni.
Alla esplorazione della regione anale in inversione noduli emorroidari congesti.
C.E.: quadro di colite infiammatoria del colon destro (in attesa di valutazione istologica). Emorroidi.
Esame istologico
A) ascendente - iperemia, microerosioni diffuse.
B) trasverso - iperemia, microerosioni focali.
C) discendente - iperemia focale.
D) retto/sigma.
Diagnosi:
A - B) Mucosa dell’intestino crasso (frammenti) con:
- architettura: conservata;
- infiltrato flogistico: marcato, diffuso, omogeneo, della lamina propria, costituito da linfociti, plasmacellule e granulociti neutrofili;
- criptite: presente;
- ascessi criptici: presenti;
- contenuto mucinico: conservato;
- displasia: assente.
Quadro morfologico di colite acuta e cronica attiva marcata.
C - D) Mucosa colica con elementi ghiandolari architetturalmente nei limiti morfologici della norma e corredo di cellule mucipare conservato; modesto infiltrato infiammatorio cronico non aggressivo, focale.
Non cellule giganti plurinucleate o granulomi, nè parassiti.
Quadro morfologico di colite cronica moderata.

Il medico di base mi prescrisse un ciclo di 10 supposte di Pentacol al mese per 3 mesi.
La situazione si mantenne tranquilla fino ad agosto dove venni colto da forti scariche di feci poltacee (max 2 al giorno) iniziai con Normix e fermenti lattici. Dopo 10 gg la situazione rientrò ma dopo una settimana ebbi una fortissima scarica diarroica (solo acqua).
Al rientro dalle ferie il medico mi prescrive: esami del sangue delle feci e rutto è ok
Protozoi: Blastocystis hominis
Stadio di sviluppo: cisti (numerose)

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Qual'è il quesito ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Chiedo scusa, era finito lo spazio

esami sangue
PROTEINA C REATTIVA 0.3 [<1.0]
VES 4 [<27]
esami feci
Muco: assente
Eritrociti: assenti
Fibre carnee: ben digerite
Fibre vegetali: nella norma
Amidi/Acidi grassi/Grassi neutri/Saponi: assenti
F-CALPROTECTINA 28 [<50]

Inizio una terapia priva di successo con Flagyl e ne inizio un’altra di 10gg con Tinidazolo.
Tra una decina di giorni farò un altro controllo per verificare se il parassita sia stato debellato.

Attualmente 1 volta al giorno, soprattutto dopo pranzo, mi si indolenzisce la pancia sotto l’ombelico, corro in bagno ed espello una discreta quantità di schiumina bianca (non muco e assenza di sangue) e pochissime feci, la pancia quindi mi si rilassa e mi sento bene per le successive 24ore.

Durante l’ultima visita dal medico vengono rilevate condizioni buone, addome piano, trattabile, non dolente. Non masse, soffi, ogranomegalie. Il peso si è sempre mantenuto costante e l’appetito sempre buono.

A metà gennaio avrò una visita Gastroenterologica ma, nel mentre, vorrei domandarvi: cosa devo aspettarmi?
Grazie

[#3] dopo  
Utente
Buonasera,
Specifico ancora meglio la mia domanda: mi inserisco in un quadro di colon irritabile, rettocolite ulcerosa o morbo di Crohn?

Ringraziando e restando in attesa di un gentile riscontro cordialmente saluto.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi colon irritabile.......
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Buonasera,

la ringrazio per la risposta e le confermo che effettivamente anche il mio medico di base mi disse così...senonché qualche giorno fa, durante l’ultima visita proctologica, il proctologo riporta:
“...(quadro di colite infiammatoria del colon dx) + biopsie su tutti i tratti del colon. Forte probabilità di rettocolite ulcerosa (infiltrato infiammatorio costituito da da linfociti, plasmacellule e granulociti neutrofili).
Si consiglia visita gastroenterologica il prima possibile. Valutare con MC terapia con Pentacol 800 mg 3cpr al giorno”.

Mi domando e chiedo: il proctologo è stato molto allarmante ma ha ragione? Il mio medico perplesso mi ha prescritto il Pentacol (tanto non ha effetti collaterali) ma non è eccessiva come terapia?

Confidando in un riscontro ringrazio e cordialmente saluto.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
A questo punto proceda con un ciclo di mesalazina serve ugualmente a ridurre lo stato infiammatorio del colon.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Ringrazio ma ora devo tornare sulla mia domanda originaria: a metà gennaio avrò la visita gastroenterologica. Lo specialista mi diagnosticherà un colon irritabile o una RCU?

Lo "infiltrato infiammatorio costituito da da linfociti, plasmacellule e granulociti neutrofili" implicata sicuramente una rettocolite ulcerosa?

La Calprotectina e la VES nella norma, in aggiunta all'assenza di muco rilevato dalle analisi non è sufficiente a indirizzare con certezza verso un colon irritabile?

Sarà necessario eseguire un'altra colonscopia?

Grazie cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La valutazione sarà fatta sulla clinica ( sintomatologia), quadro endoscopico ed istologico. Bisogna quindi attendere la visita diretta.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Buonasera,
qualche giorno fa ho eseguito la visita specialistica ed il gastroenterologo ha sostenuto che: essendo la zona rettale priva di problemi ed essendo l’architettura conservata sia da escludere una RCU. Il medico è indirizzato o verso il Morbo di Chron o verso una semplice colite. Cosa ne pensate?
Grazie, cordiali saluti.

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sinceramente non vedo motivi per pensare al Crohn.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it