Utente
Buongiorno,
vi chiedo un consulto in merito alla terapia consigliatami a seguito di diagnosi di disbiosi intestinale.

Premessa fondamentale: ho sofferto di tonsilliti recidivanti per molti anni (dal 2000 al 2010), facendo frequente uso di antibiotici (anche 5/6 cicli l’anno).

Dal 2011 a oggi, soffro ciclicamente di 3-4 episodi l’anno di colite, sindrome del colon irritabile, intolleranze a latticini e glutine, frequenti afte in bocca, episodi di prostatite/balanite.
Sono invece presenti CRONICAMENTE sintomi come gas, gonfiore e tensione addominale, problemi digestivi (alternanza periodi diarrea/stitichezza), senso di spossatezza, pollachiuria, annebbiamento della vista, dolori neuromuscolari, presenza di acne sulla schiena.

Breath test per l'intolleranza al lattosio e analisi del sangue per la celiachia sempre negativi.

Il quadro sintomatologico sopra esposto peggiora ogniqualvolta mi capita di aumentare sensibilmente il consumo di carboidrati (pasta e pizza), dolci (specie biscotti e croissant), birra, caffè, cibi precotti.
Il gastroenterologo mi ha somministrato a più riprese il “protocollo Bromatech”; niente, i miglioramenti sono sempre esigui, ed ogni 6 mesi circa l’unica “soluzione” che porta beneficio risulta essere il Normix (2 compresse al dì assunte per 7-10 giorni).
A gennaio ho svolto il test delle urine per la disbiosi intestinale, il quale mostra valori dell’INDICANO pari a 80 (dunque disbiosi severa). La terapia impostata dal medico di base con Ramnoselle (4 compresse al giorno) non sta portando alcun beneficio.

Come posso debellare la candidosi intestinale che da più di 6 anni mi crea tutte le problematiche sopra descritte?
Grazie e buon lavoro

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Le consiglio di sottoporsi a Breath test per glucosio e per lattulosio, per eventuale SIBO (sovraccrescita batterica del tenue).
In caso di positività occorre una più adeguata e specifica terapia, così come per la candidosi. Opportuna inoltre, a mio avviso, uno studio del suo attuale stato immunitario con apposite indagini. Cari saluti
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio sinceramente per le preziose indicazioni, che provvederò ad eseguire. Nel mentre procedo con gli accertamenti, non ottenendo alcun beneficio apprezzabile con i probiotici o la dieta, ritiene percorribile contenere il disagio prodotto dalla sintomatologia attraverso NORMIX 200? Il mio MMG suggerisce 7 giorni di trattamento al mese, 2 compresse al dì.
La ringrazio e saluto cordialmente

[#3]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
se venisse accertata la presenza di SIBO , consiglio un ciclo di rifaximina da 200 mg per 14 gg alla dose di 2 cp tre volte al giorno. Successivamente terapia con i probiotici, anche secondo " il protocollo Bromatech",. Successivamente ancora : dipende dalle condizioni cliniche e dai risultati eventualmente ottenuti.
Cari saluti
dr. Luano Fattorini