Utente 343XXX
a giugno ho effettuato la manometria esofagea a causa di disfagia che quotidianamente dura da un anno, sporadicamente da
4 anni.
l'analisi ha evidenziato che lo sfintere inferiore normotonico, con lunghezza totale e addominale nei limiti di norma
non si rilascia mai in modo adeguato;
la peristalsi dell'esofago c'è ,contrazioni sempre peristaltiche
ma l'aspetto è ipotonico(ridotta integrale pressoria) e presente pressione intrabolo aumentata;
lo sfintere superiore: normotonico, si rilascia sempre completamente.
la conclusione è tracciato compatibile con ostruzione cardiale al flusso
ed è utile foloow up clinico, manometrico e radiologico.
che significa? grazie dell'attenzione

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Significa che c'è un'alterazione della pressione inferiore ma non tale da fare una diagnosi (acalasia) per procedere alla chirurgia. Comunque, come ho già detto in un precedente consulto, per completare l'iter diagnostico dovrebbe ripetere la gastroscopia con biopsie esofagee per escludere un'esofagite eosinoflila (causa di disfagia).


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Grazie per la risposta,
Si a marzo 2017 avevo fatto la gastroscopia, ma non mi ha fatto nessun tipo di prelievo. Successivamente a settembre ho fatto l'rx col bario e non è stato evidenziato nulla.
A giugno scorso la manometria.
Io ormai non riesco a mangiare la fettina di carne, la pasta deve essere scotta, devo masticare tanto tutto. Mangiare non è più normale per me. E spesso ho difficoltà con l'acqua non posso bere continuativamente ma solo a sorsi piccoli.
Saluti

[#3] dopo  
Utente 343XXX

Scusi, lo sfintere Inferiore non si rilascia in modo adeguato per una esofagite eosinofila?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'esofagite eosinofila non altera lo sfintere ma altera la motilità dell'esofago ecco per cui tale patologia va esclusa, indipendentemente dalla problematica emersa con la manometria.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente 343XXX

Grazie della risposta, buongiorno. Io capisco che allorquando è I sorta la disfagia dovevano essere fatte delle indagini per escludere alcune patologie e invece il gastroenterologo mi ha mandata dal neurologo. Poi mi sono rivolta ad altri due suoi colleghi che invece hanno ritenuto che in base ai miei sintomi fosse importante la manometria.
Quindi le chiedo a distanza di tanto tempo come si fa ad ignorare l'esito della manometria e pensare ad una reazione allergica?

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ma quale reazione allergica ? L'esofagite eosinofila se non trattata porta alla stenosi dell'esofago. Le ho già espresso il mio pensiero. Vanno escluse tutte le cause.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 343XXX

L'esofagite eosinofila non è una specie di reazione allergica? Non si vede pure dall'rx col bario? Comunque sono d'accordo con lei che andrebbero escluse tutte le cause, solo che c'è qualche suo collega che è rimasto ai tempi della caccia alle streghe.
E se ha pure un'ottima fama, il paziente si deve mettere pure contro i familiari, si perde tempo e non si indaga.
Grazie per il parere.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Concordo con lei.


Auguroni.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 343XXX

Salve, a distanza di un anno, ho effettuato egds con biopsie e manometria ad alta risoluzione.
Le biopsie hanno rilevato paracheratosi, senza eosinofili.
Il chirurgo dice che non c'è esofagite eosinofila.
La seconda manometria conferma la diagnosi della prima : ostruzione cardiale al flusso.
Il chirurgo dice che non bisogna intervenire chirurgicamente anche perché sono migliorata. La disfagia non si sta facendo sentire.
Tuttavia mi chiedo cosa possa causare il mancato rilasciamento dello sfintere Inferiore in quasi tutte le deglutizioni.
Grazie dell'attenzione.

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non sempre c'è una motivazione chiara e definibile..
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 343XXX

grazie per le risposte! mi è stato d'aiuto

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it