Utente
Gentili dottori,
È da circa tre settimane che ho problemi di stomaco.
È iniziato tutto con un giorno in cui ho avuto inappetenza e una specie di peso sullo stomaco. Nei giorni successivi l’inappetenza è continuata, per quanto comunque mi sforzassi di mangiare normalmente. Alcuni giorni ho avuto anche nausea.
Con la comparsa della nausea, a circa una settimana dall’inizio dei disturbi (una settimana è poca lo so, ma ero in partenza per un altro paese per vacanza) ho effettuato visita gastroenterologica dove il dottore mi ha palpato l’addome: in corrispondenza del fegato avevo leggero dolore al tatto, allora mi ha effettuato ecografia dove fegato, colecisti e reni erano perfetti. Il dottore ha ipotizzato stomaco infiammato e mi ha fatto prendere ranidil per 3 giorni per poi eventualmente riprenderlo al bisogno.
Nelle due settimane successive, i disturbi sono rimasti, in particolare l’inappetenza, alcuni giorni più alcuni giorni meno.
Adesso mi trovo in Messico e oggi ho avuto anche due scariche di diarrea con crampi alla pancia.
Di solito ho sempre appetito, quindi questa inappetenza mi spaventa molto, ho paura di un tumore allo stomaco. Ho letto l’articolo su medicitalia che parla dell’aumento di tumore allo stomaco fra i giovani.
Io ho 27 anni, sono alta 1.72 e peso 59kg (adesso; prima dei disturbi pesavo 60.5-61kg), non fumo e non ho familiarità. Sono parecchio ansiosa.
Sono molto spaventata visto che è la prima volta che mi capitano cose di questo tipo.
Secondo voi dovrei effettuare una gastroscopia?
Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non pensi assolutamente al tumore dello stomaco. Probabile una gastrite o virosi intestinale. Continui pure con la ranitidina.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.
Devo effettuare una gastroscopia?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non ne vedo l'utilità
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,

Negli ultimi dieci giorni, riprendendo la routine post ferie, l’appetito mi è tornato.
Come le accennavo, il mio peso era passato da essere circa 61 a fine luglio ad essere sui 58,6-59 dopo le ferie.
Nonostante stia mangiando di più, non sto riprendendo peso (solo qualche centinaio di grammi, ora sono sui 59,3).
Mi rendo conto che non si tratta di una perdita di peso particolarmente importante, ma mi preoccupa perché erano anni che non pesavo così (non che mi dispiaccia perché non sono sottopeso neanche così) e leggo ovunque che la perdita di peso non giustificata è spesso spia di patologie importanti.
Aggiungo che da un po’ di giorni quando mi lavo i denti, le gengive sanguinano in alcuni punti, ovviamente questo insieme al dimagrimento mi preoccupa molto.
Porto un apparecchio per i denti (invisalign) e vado spesso dal dentista.
La ringrazio in anticipo

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ancora la paura del tumore ? Ma così lei non vive più ? Se ne liberi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it