Utente 414XXX
Gentili medici,

premetto alla mia domanda che sono residente in UK come studentessa, ed è questo il motivo per cui non consulto uno specialista di persona come farei in Italia: qui consultare uno specialista richiederebbe uno sforzo economico che non sono al momento in grado di permettermi. Ho, naturalmente, consultato il mio medico di base inglese, che mi ha liquidata con un semplice 'bevi il bicarbonato di sodio sciolto in acqua e a lungo andare passerà tutto'.
Vengo al punto: dopo una brutta indigestione a fine agosto, con nausea e vomito (credo causata da un aperitivo troppo pesante) ho cominciato a non digerire più bene la sera - nessun problema durante il giorno. Mi spiego meglio. Subito dopo il pasto mi sembra di aver digerito tutto normalmente e non avverto alcun fastidio, e anche diverse ore dopo non mi sembra ci siano problemi, ma quando, al mattino presto (tra le 2 e le 5) mi alzo per fare pipì o a causa di qualche brutto sogno, sento un forte senso di pesantezza (ma mai bruciore o nausea), come se la mia cena fosse ancora tutta lì, e non riesco a riaddormentarmi per molto tempo a causa di questa sensazione.
Ho provato a fare una dieta priva di grassi, mangiando praticamente solo verdure grigliate, merluzzi e carni bianche tutto il tempo, ma non ci sono state differenze (una zucchina scondita o un hamburger con patatine mi hanno dato alla fine la stessa sensazione di mancata digestione).
Ho provato a prendere i farmaci che qui in UK non sono soggetti a prescrizione, ovvero, Gaviscon, Maalox e Nexium, ma non ho riscontrato grandi risultati. Il peso sullo stomaco di notte è rimasto lì, solo talvolta meno forte. Sono passati quasi due mesi dall'inizio del problema e il mio medico inglese continua a dire che passerà da solo, se prenderò bicarbonato e non penserò allo stress (nonostante i ritmi di vita frenetici, non mi ritengo una persona particolarmente ansiosa).
Che devo fare? Aspettare di tornare in Italia per fare esami più approfonditi? Può essere qualcosa di grave o è solo davvero un problema temporaneo che andrà via da solo?

Vi ringrazio in anticipo,

Roberta

[#1] dopo  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
16% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Sarebbe opportuno fare delle appositi indagini diagnostiche per capire la causa del disturbo descritto.
In mancanza di tale possibilità le consiglio intanto di fare pasti leggeri e non irritanti, specialmente la sera, e di assumere un procinetico prima dei pasti.
Inoltre cerchi, per quanto possibile, di moderare i frenetici ritmi di vita e di evitare le eventuali occasioni ansiogene.
Se si tratta solo di una dispepsia funzionale, da ritardato svuotamento gastrico, la sua digestione dovrebbe pian piano migliorare e quindi potrebbe prevenire e forse risolvere il disturbo notturno.
Ma appena possibile è bene consultare un medico e sottoporsi a visita e agli accertamenti del caso.
Saluti.
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente 414XXX

La ringrazio molto.
Naturalmente, prenoterò una visita specialistica quando sarò in Italia a dicembre (anche se due mesi sono davvero tanti!).
E qui proverò a farmi prescrivere dei procinetici - ardua impresa, ma si può tentare.
Un'ultima domanda: com'è possibile che dopo cena mi sembri sempre di aver digerito normalmente (tra l'altro non ceno mai oltre le 7.30/8), vado a letto leggera e poi la forte pesantezza si presenta circa 7 ore dopo, nelle prime ore del mattino?

[#3] dopo  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
16% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
le ho consigliato un rimedio momentaneo e di conforto data la sua particolare situazione contingente, ma appena possibile le consiglio di approfondire con una visita specialistica e forse anche con una gastroscopia.
Saluti.
dr. Luano Fattorini