Utente
Salve,
da anni soffro di un disturbo che mi sta invalidando la vita, descrivo i sintomi:

- Difficilmente ho la sensazione di avere fame, anche se ho fame, nel 99% mi viene direttamente un senso di nausea e malessere, quasi debolezza.
- Ormai vado in bagno seguendo un ciclo, feci normali, diarrea, feci dure che poi man mano tornano quasi a diarrea anche nel corso di una sola giornata; periodi vado in bagno anche tre volte al giorno, altri che magari si regolarizza andando una volta, altri che sto senza andare in bagno 3/4 giorni.
- Nella maggior parte dei casi, prima che mi venga lo stimolo di andare in bagno, mi viene nausea, malessere generale ( che puo durare anche giorni ) poi arrivano dei forti crampi nel momento in cui devo andarci, ma dopo aver defecato non sto meglio, passano i crampi ma torna nausea e malessere.
- tensione addominale
- la nausea ed il senso di malessere sono praticamente una costante
- stanchezza cronica
- perdita di memoria e concentrazione
- secondo il medico di base potrei avere un po' di malassorbimento

Sono già andata da 5 gastroenterologi diversi, ho provato a seguire 5 terapie diverse per il colon irritabile, che non hanno servito assolutamente a niente, nessun miglioramento, neanche minimo.
Ho fatto le analisi e non sono Celiaca.

Da un anno ho una forte secchezza nel naso, come se avessi sempre il raffreddore ma a livello del seto nasale, da Luglio mi è uscita una dermatite sul cuoio capelluto.
Aggiungo che da anni soffro di infiammazioni articolari perenni, collo e schiena, ho provato praticando vari esercizi ma senza nessun miglioramento, con gli sport ho dovuto smettere a causa della mia sintomatologia, ho dovuto anche licenziarmi da lavoro perchè non riuscivo più ad andare al lavoro avendo perennemente la sensazione di nausea e malessere come se stessi per svenire da un momento all'altro.
Sono andata da una psicologa, per capire se i miei sintomi potessero essere di natura ansiosa, ma a suo parere non lo sono.


cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se avesse malassorbimento dovrebbe vedersi dagli esami di laboratorio.
Ha fatto il test per la SIBO?
Ha mai provato dieta priva di glutine? (oltre alla celiachia esiste la ipersensibilità al glutine che ha eguale sintomatologia ma esami normali).
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Salve,
ho provato qualche anno fa una dieta priva di glutine, lattosio e nichel perchè risultava fossi intollerante ad entrambi, ma senza grossi miglioramenti, ovviamente era migliorata la digestione, però non avevo ancora i forti disturbi che ho ora a livello intestinale.
Ho provato a togliere il glutine per un mese o due anche poco tempo fa ma nulla.
Non ho mai fatto il test per la SIBO, non ne avevo mai sentito parlare.
Quali esami di laboratorio dovrei fare per diagnosticare il malassorbimento?

Grazie per la sua disponibilità

[#3] dopo  
Utente
ho letto che la Sibo potrebbe addirittura causarlo il malassorbimento, mi chiedo come mai non me ne abbiano mai parlato

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Perchè non gliene abbiano mai parlato non lo so!
Il malassorbimento si diagnostica in modo indiretto con
emocromo
sideremia
ferritina
folati
Vit. D
Vit. B12
Albumina
Proteine totali

Dosaggio grassi nelle feci

Per la SIBO deve fare un apposito breath test
le metto il link di un mio articolo su questo stesso sito
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1507-sindrome-da-sovracrescita-batterica-nel-tenue-o-sibo-small-intestinal-bacterial-overgrowth.html

Mi aggiorni se le fa piacere
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Utente
Volevo chiederle, mi conviene prima fare il test SEBO, e poi le analisi per il malassorbimento, oppure faccio entrambi?
I miei sintomi potrebbero essere associati al malassorbimento?
Se il malassorbimento fosse positivo, uno o più di uno tra emocromo, sideremia ecc. risulterebbero sballati oppure sono dei calcoli che farà successivamente il dottore?

cordiali saluti

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Farei prima il test per la SIBO.
Il malassorbimento all'inizio non c'è.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia