Utente 519XXX
Esimi dottori, volevo esporvi un problema che da un po’ di tempo mi crea disagio. Un paio di anni fa ho avuto sopratutto di notte dei risvegli per colpa del reflusso, sottovalutandolo e prendendo all occorrenza del malox. Effettuai una visita otorinolaringoiatra,per una tonsillite con episodi frequenti, il quale esito fu : sospetta faringo tonsillite da mrge. Dandomi pantorc 40 al di, e gaviscon sciroppo dopo i pasti , la sintomatologia è migliorata tanto. Fin quando, da qualche tempo ho iniziato ad avere dolore/bruciore sterno e retrosterno , e zona pettorale fino alla gola avvolte, fastidio dolore/bruciore in mezzo alle spalle avvolte irradiato all avambraccio, ( raramente ) eruttazione, dolori alla zona dell epigastro,digestione avvolte lenta . Ho effettuato esami del sangue nella norma, eco addome nella norma apparte una coliciste dismorfica, inoltre ho effettuato una rx stomaco esofago duodeno Baritato il quale nn ha riscontrato niente di particolare. Il curante mi ha consigliato terapia con ranitidina 150 mattina e sera, ( sono passato adesso ad assumerla solo al mattino una cpr di 150mg , ed ho preso per una 20 di giorni prima dei pasti 15gocce di LEVOPRAID pranzo e cena. Sono migliorati tanto i dolori toracici, ma ancora avvolte si presentano se mangio leggermente più pesante, o se in condizioni di forte stress. Altro episodio che mi capita seppur nn sempre, che quando mi sveglio dormendo sui fianchi avverto un reflusso in gola, e fastidio sotto la clavicola fino a scendere giù ( petto alto ) per poi attenuarsi e scomparie al totale risveglio alzandomi. Ah dimenticavo effettuato numerose visite cardiologiche ( rx torace eco cardio, ecg, enzimi ecc) tutte con esito negativo. spero vogliate consigliarmi Come comportarmi e cosa fare.. ringrazio anticipatamente.. distinti saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta della classica sintomatologia da reflusso gastro esofageo ed ha necessità di una terapia più lunga con IPP. Da considerare che il decubito sul fianco destro di notte peggiora il reflusso.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 519XXX

La ringrazio esimio dott. Cosentino, e mi scuso in quanto non avevo visto la risposta da lei formulata per un doppio inserimento da parte mia del medesimo consulto online. Approfittando della disponibilità mostrata esimio dottore,volevo chiederle un’altro quesito: questa mattina al risveglio sempre sensazione in gola di acidità seppur senza risalita in bocca di acido, ho iniziato ad avvertire dolore zona torace ( linea pettorale, e sopra quest’ultimo, aumentando poi al tatto ) in presenza di fastidio/dolore in mezzo le scapole ambedue, seppur avvolte alternate,per poi attenuarsi di tanto una volta alzato, e altra cosa strana che spesso prima di farmi male il petto zona centro sinistra, provo fastidio al fianco sinistro, al tatto risulta fastidioso, e al basso addome sinistro per poi salire, e da qualche giorno le flatulenze sono spesso presenti maggiormente.. come l areofagia.. la ringrazio di vero cuore dott. Cosentino per l’attenzione, e mi scuso se sono stato prolisso, ma sa tali sintomi mi spaventano un po. Le porgo i miei più distinti saluti... una buona giornata

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Confermo il reflusso, ma i sintomi intestinali possono essere legati a del meteorismo.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 519XXX

Esimio dottore, la ringrazio per le delucidazioni e le rassicurazioni datemi

Una buon prosieguo di giornata

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene.

Auguroni
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 519XXX

Esimio dottore, la ringrazio per l’auspicio degli auguri, :), mi perdoni se la disturbo ancora , ma vista la sua grande professionalità nonché la sua umanità nell’approcciare con noi pazienti, volevo farle presente una situazione accaduta quest’oggi: dopo aver mangiato verso le 18:00 uno yogurt con della granella e del cioccolato sopra preso in un centro commerciale, da farle presente che da pranzo non avevo digerito benissimo tanto che eruttazioni imbarazzanti mi tormentavano con relativo bruciore/ peso torace e reflusso in gola, calmandole solo bevendo un bel po’ di acqua, mi è capitato dopo un po’ di aver consumato quest’ultimo di avere pesantezza gastrica, dolori (fitte zona sinistra del pettorale, e dietro le scapole, nonché pesantezza zona cervicale fino a sentire come un fastidio lungo il braccio e mano, e leggermente sudaticcio sulla fronte (2minuti) attenuatosi subito dopo eruttazioni dopo essere sceso dalla macchina, per poi dopo essere rincasato passare del tutto, restando solo un po’ di scombussolamento allo stomaco, sensazione di freddo allo stomaco, come se avessi fame .. tutto ciò è collegabile a ciò che mi ha spiegato nei post precedenti?grazie mille esimio dott.Cosentino, aspetto con ansia un suo responso.
Le porgo i miei distinti saluti

[#7] dopo  
Utente 519XXX

Esimio dott.cosentino, come sta? Mi spiace didturbarla, volevo chiederle delle info su una situazione accadutami. Mentre pranzavo ( del tonno e un insalata con Philadelphia) ho notato nel mentre stavo per deglutire appunto , una sensazione di risalita in gola di un precedente boccone ( presuppongo ) creandomi una situazione di disagio che mi ha fatto agitate peggiorando la sotuazione, e portando a deglutire il tutto.con dell’acqua che anch’essa come se faceva fatica a scendere, per poi passare, e continuare a finire il pasto. Le premetto che qualche volta mi succede di bere dei liquidi, in genere con l’acqua però, e avverto una sensazione come di lieve fastidio/ nello scendere.. mi può rassicurare in merito a queste situazioni? La ringrazio di vero cuore per La disponibilità e professionalità mostrata sempre, nonché l’umanità che mostra in ogni consulto. Le porgo distinti saluti

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di rilevante, si tratta di disturbi sempre nell'ambito della patologia da reflusso.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 519XXX

Capito, la ringrazio dott. Cosentino, approfitto della sua gentilezza nonché professionalità per strapparle un altro prezioso consulto nonché parere professionale :) riguardante una mia paura;
Le sensazioni di fastidio in zona epigastrica, con avvolte fitte nella zona pettorale e ( Linea pettorale centro sinistro, e scapola anch’essa sinistra, con avvolte una leggera nausea prima o dopo la consumazione di un pasto, e conseguente a sensazione di peso sullo stomaco sono comunque correlate ad un disturbo da reflusso, ed a un possibile colon irritato? La ringrazio davvero di cuore.. e mi scuso, ma mi tranquillizza un bel po’.. con stima le porgo distinti saluti , ed un buon proseguo di giornata

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, sempre sintomi correlati alla patologia digestiva alta
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 519XXX

Grazie infinite dottore Cosentino

Le porgo distinti saluti

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
M stia bene
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente 519XXX

Esimio dott.Cosentino buonasera,
Volevo approfittare della sua gentilezza nonché profonda professionalità per chiederle delle delucidazioni... quest’oggi
(Da premetterle che ho eseguito vari accertamenti cardiologi in merito) ho accusato un fastidio(fitta) al pettorale alto esterno e poi basso, con susseguente fastidio in zona scaporale sinistra e braccio sinistro, e poi subito dopo ho avvertito una leggero sudore umidiccio sulla fronte per pochi minuti non freddo, bensì appunto caldo. Ergo sia stato un episodio della fitta a causarmi lo spavento, cosa ne pensa?? Ah inoltre questa mattina svegliandomi, avevo una bocca amara con alitosi, e meteorismo con 2 episodi di evacuazione di feci molle. Cosa ne pensa esimio dott. Cosentino? La ringrazio come sempre per la disponibilità e professionalità mostrata come sempre.. con stima le porgo i miei più distinti saluti

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Solo spavento. Per il resto sintomi aspecifici non rilevanti.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente 519XXX

La ringrazio dott. Cosentino per avermi fornito come sempre delucidazioni e rassicurazioni in merito. Volevo chiederle: oltre quelle sensazioni descritte, se faccio pressione al basso ventre sia a sinistra ( in particolar modo, che a desta avverto dei fastidì, collegati a eruttazioni e difficoltà digestive, E a stomaco vuoto a un reflusso in gola, ( bruciore).con fastidì in zona petto alto o meglio centro sinistro. Ecco possono queste rientrare in un problema da patologia da reflusso , e patologia digestiva alta come da lei espressa in un post precente? La ringrazio nuovamente di cuore.
Distinti saluti, esimio dottore

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, patologia da reflusso.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente 519XXX

Grazie ancora esimio dottore
Una buona serata

[#18] dopo  
Utente 519XXX

La ringrazio dott. Cosentino per avermi fornito come sempre delucidazioni e rassicurazioni in merito. Volevo chiederle: oltre quelle sensazioni descritte, se faccio pressione al basso ventre sia a sinistra ( in particolar modo, che a desta avverto dei fastidì, collegati a eruttazioni e difficoltà digestive, E a stomaco vuoto a un reflusso in gola, ( bruciore).con fastidì in zona petto alto o meglio centro sinistro. Ecco possono queste rientrare in un problema da patologia da reflusso , e patologia digestiva alta come da lei espressa in un post precente? La ringrazio nuovamente di cuore.
Distinti saluti, esimio dottore

[#19] dopo  
Utente 519XXX

Esimio dottore, come sta? mi spiace ridisturbarla a distanza di qualche tempo, ma ormai da un po’ terminata la cura per il reflusso, ho iniziato ad avere alcuni fastidi non proprio leggeri. Sono 2 giorni, che ho iniziato il giorno con l’avvertire un leggero peso/fastidio in mezzo al petto,e alle scapole che si attenuava poi dopo poco con delle eruttazioni. Quest’oggi invece il dolore era localizzato sui pettorali in particolare il destro zona interna al centro, il quale peggiorava tanto al tatto. Dopo cena questa sera un dolore molto forte nella zona torace alto quasi ad arrivare alla gola, ( eruttando la cena, in maniera fastidiosa) e questo dolore ci mette a sciamare, passa, dopodiché riviene, abbastanza forte. Ecco volevo sapere esimio dottore cosentino, se questo dolore forte, anche al tatto, sia anteriore che posteriore e sempre ricollegabile ad un problema di reflusso? In quanto questa sera era più dolore e meno risalita di acido. La ringrazio di vero cuore dottore. Ah volevo comunque dirle che ho rifatto analisi del sangue e acc. Cardiologici tutti nella norma. Grazie

[#20] dopo  
Utente 519XXX

Carissimo dottore buongiorno, mi perdoni se la disturbo, approfittando della sua pazienza, ma riesce a tranquillizzarmi che otre che a darmi risposte certe e professionali. Riguardo L mia situazione reflussoria, andava molto meglio, da qualche giorno invece non so se per il caldo o cosa, ho riniziato ad avere alcuni sintomi: eruttazione, e flatulenza con qualche episodio di diarrea, fastidio lungo l addome e ai lati destra e sinistra, ma più percettibile a sinistra, ma quello che più mi inquieta, sono le fitte, sotto la clavicola zona pettorale sinistro, centro sinistro, e qualche volta fitta o peso sopra il petto , fastidì allo sterno, e alle scapole.. ecco gentile dottor cosentino, questi ultimi secondo lei rientrano nei fastidì reflussori, o vi è qualche problema osteo muscolare ? Non so come fare, la ringrazio, spero in una sua risposta.. le auguro una buona giornata.. con stima...

[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Presumo sempre reflusso..
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente 519XXX

Esimio dottore Cosentino, come sta? Volevo chiederle un consulto:

Dopo aver cenato, dopo qualche ora ho notato di non aver ben digerito il pasto, chiaramente pesante per me ( delle melanzane ripiene al sugo ); comunque sia dopo un po’ che continuavo ad eruttare, ed ad avere un fastidio leggero tra petto e in gola ( come un fastidio reflussorio) sono uscito fuori a dorso nudo, presuppongo abbia avuto uno sbalzo termico, e da lì a 5 minuti, ho iniziato a sudare ad avere una fitta al pettorale sinistro alto, e centro sinistro per una frazione di secondi, dopodiché dopo aver continuato ad eruttare, mi è rimasta una situazione come se avessi avuto una risalita di bolo in gola, come se avessi raucedine, e dovessi raschiare la gola.. adesso a distanza di un po’ sto meglio.. Volevo sapere secondo lei di cosa poteva trattarsi esimio dottore.. grazie infinite per la sempre professionista e disponibilità.. le porgo i miei più distinti saluti

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lo ha intuito lei : alimentazione pesante e sbalzo termico. Tutto transitorio.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#24] dopo  
Utente 519XXX

Grazie mille dottor cosentino, sempre gentilissimo.

Le auguro una una buona giornata
Distinti saluti

[#25]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona giornata anche a lei.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#26] dopo  
Utente 519XXX

Buona sera esimio dott. Cosentino, come sta? Mi spiace disturbarla ma volevo chiederle un consulto.
Sono stato bene per un bel po di tempo con la cura antireflusdo, ma da qualche giorno sembra accusi di nuovo dei problemini, che nn fanno altro che amplificare la mia ansia:
Avverto un leggero preso, fastidio al centro petto alto, o centrale avvolte salendo fino a quasi sotto la trachea. Avvolte è un fastidio, altre un leggero peso, altre ancora una sensazione di prurito. Fastidio analogo lo avverto alle spalle, zona dorsale, anche se al movimento sembra peggiorare di più . Fastidio che avverto avvolte anche a livello gastrico seppur di meno. Eruttazioni di aria, anche a stomaco vuoto, e aria intestinale. Svolgo attività fisica, avvolte sembra peggiorare il fastidìo, ma poi faccio una corsetta dopo la camminata e sembra sparire, bha.. inutile dirle che ho eseguito svariati accertamenti cardiologici, l’ultimo eco Cardio un mese fa, ultimo ecg ieri. La mia paura va subito li .. la ringrazio per la gentilezza che ha sempre avuto, e la grande professionalità.. con stima

[#27]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono sempre sintomi da reflusso. La sta continuando ?
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#28] dopo  
Utente 519XXX

La ringrazio come sempre per la celere risposta, in veritas una volta terminata, l’ho interrotta non avendo più problemi, e credo a questo punto di aver sbagliato. Il problema che eseguii la cura con ranitidina 150 mattina e sera , per poi passare solo alla mattina. Adesso come ben saprà, la ranitidina è stata ritirata, quindi non so neanche come comportarmi. La ringrazio ancora esimio dottor cecchini

[#29]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi dovrà assumere qualche compressa di IPP (omeprazolo, esomeprazolo, lansoprazolo, ecc.).
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#30] dopo  
Utente 519XXX

Grazie mille esimio dottor. Cosentino.

Tra omeoprazolo, pantoprazolo, lansoprazolo, c’è ne uno in particolare che faccia più effetto rispetto a qualche altra molecola ?

Inoltre volevo sapere il reflusso esofageo ( dolore e/o bruciore avvolte può avvenire anche senza per forza avvertire la risalita di acido?
Può dunque essere accompagnato anche solo da dolore in mezzo al petto, centrale ed alto?
Grazie mille, e mi scusi per le tante domande..Con stima
Distinti saluti