Utente
Salve, ho 34 anni e da un paio di mesi soffro di bruciori retrosternali persistenti. Sono anni che soffro di reflusso gastro esofageo che anni fa ho curato con inibitori di pompa e una corretta alimentazione. Premetto che faccio il rappresentante quindi un lavoro che mi porta a mangiare sempre fuori casa e in modo frettoloso. Ho eseguito 1 mese fa la gastroscopia con annessa biopsia. Riporto il referto.
Esofago di calibro e lunghezza regolari, Rivestito da mucosa rosea indenne da lesioni.
Cardias in sede poco continente con linea Z sfrangiata un po’ arrossata: biopsia.
Stomaco normoconformato. Ristagno liquidò chiaro in normale quantità. Mucosa rosea e soffice: biopsie. Plicatura regolare.
Piloro, pervio, anulare, elastico.
Bulbo dueodenale ampio e simmetrico, rivestito da mucosa rosea.
Seconda porzione duodenale regolare per morfologia e mucosa.

Conclusioni:
Cardias poco continente con irregolarità della linea Z. Esami istologici in corso di refertazione.


Referto biopsia.
1 biopsia antro+corpo gastrico - stomaco
2 biopsia cardias- cardias, NAS

Notizie cliniche
1. Escludere gastrite da H. Pylori
2. Escludere Barrett Corto

Descrizione microscopica
2. Frammenti di mucosa a rivestimento di epitelio squamo-colonnare con estesa metaplasia intestinale di tipo completo degli epiteli ghiandolari (presente nel 30% dei frammenti in esame).
Nella lamina propria sono presenti angectasie, edema e lieve focale flogosi cronica linfo-plasmacellulare attiva. Non aspetti riferibili a displasia degli epiteli ghiandolari

Diagnosi
1. Lembi di mucosa gastrica antrale e ossintica nei limiti della norma.
Ricerca di h. Pylori con colorazione giemsa modificata: negativa

2.quadro morfologico coerente con esofago di barrett.

Dopo tutto questo la mia domanda è perché all’inizio viene scritto escludere Barrett Corto e poi in fondo scrivono quadro morfologico coerente con esofago di barrett.
Secondo voi è effettivamente una situazione di esofago di barrett e se si quanto da destare preoccupazione?
Ad oggi i dolori retrosternali sono passati dopo cura di 8 settimane con pantoprazolo prima della gastroscopia. Insomma quando sono andato a fare la gastro non avvertivo quasi più i sintomi che mi hanno dato fastidio per 2 mesi. Sento ancora un piccolo senso di bruciore 3 ore dopo i pasti

Grazie per la risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La diagnosi di Esofago di Barrett è solo istologico e la biopsia lo conferma. Si tratta però di un barrett ultra-short (fantasma) per cui non deve assolutamente preoccuparsi di una eventuale progressione

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la velocità nel rispondere al mio quesito. Allora se ho capito bene secondo lei è solo una forte infiammazione da reflusso gastroesofageo e quindi seguire una dieta e una cura per il reflusso.
Buona serata

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Proceda con dieta e terapia e non pensi ad altro.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore per avermi rassicurato, mi ero spaventato dopo la lettura del responso.
Secondo lei se non ho più fastidì mi conviene fare un controllo con gastroscopia tra qualche anno. Se si tra quanti. Buona serata

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Fra tre anni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore sono stato dal Gastroenterologo che ha eseguito la gastroscopia e mi ha detto che c’è questa rognetta e che fra 3 anni dovrò ripetere la gastroscopia. Nel frattempo mi ha dato da prendere omeoprazolo 10mg alla mattina e alla sera. Solo per cicli di 3 mesi (marzo-maggio) e (settembre-novembre). Questa cura così spezzettata è perché allora non è una cosa grave? Scusa la mia insistenza nel chiedere con insistenza questa cosa. Grazie dottore

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si, appunto. Nulla di grave.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it