Utente 375XXX
salve, dopo anni passati a cercare di capire quale fosse l origine dei miei problemi gastrointestinali mi e stata diagnostica una diarrea da acidi biliari che viene trattata con un sequestrante degli acidi biliari (questran). Ad oggi oltre alla problematica suindicata, sempre diagnosticate da medici e relativi accertamenti, ho: intolleranza lattosio(breath test positivo,) gatrite cronica antrale non dovuta ad helicobacter pylori,ernia iatale,transito accelerato (breath test lattulosio), ipercolesterolemia, steatosi epatica medio-elevata, sono un soggetto allergico con ige totali generalmente elevate e sono stato soggetto a due attacchi di colica renale nell arco di quattro anni a detta dei medici del pronto soccorso anche se da ecografie non risultano calcoli. Sottolineato il fatto che sono astemio, non fumo, bevo generalmente ed esclusivamente acqua naturale e non mangio "schifezze" particolari o cibi preconfezionati, volevo chiedervi: 1)non essendo presente sul bugiardino tempi e modalita per l assunzione del questran ne sto assumendo mezza bustina circa 15 minuti prima di pranzo e cena cercando di evitare pasti intermedi(anche se la cosa mi sembra piu dannosa),ma qual e il modo corretto e piu efficace per assumerlo? 2)Dato che a volte ho delle "ricadute"con feci per lo piu giallastre e presenza di muco malgrado l assunzione del questran vorrei capire quali siano gli alimenti sconsigliati e consigliati per la mia situazione specificando che non riesco a capire il perché quando mangio cibi pesanti in abbondanza (tipo salsicce ecc...)sto meglio rispetto a quando mangio poco o non mangio affatto(per esempio 2 bruschette con olio possono darmi problemi mentre un panino con la salsiccia puo darmene di meno). Vi prego di darmi qualche indicazione in merito e magari darmi qualche idea aggiuntiva da poter proporre ai medici dell ospedale presso il quale sono in terapia soprattutto per un eventuale collegamento dei miei problemi.
Grazie sin da ora.

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, il modo migliore per contenere una di area da sali biliari è sciogliere una bustina in 250 ml di acqua , lasciare la soluzione tutta la notte e assumere il farmaco prima di colazione, pranzo e cena. Preparare quindi la bustina per il giorno successivo. Non c’è un termine alla cura ma il dosaggio va adeguato ai risultati. Cordiali saluti.
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
Utente 375XXX

la ringrazio per la celere risposta,proveró a diluire una bustina di questran(che sembra indiluibile anche dopo 20 minuti ma pensavo fosse una sua peculiaretà)in mezza bottiglietta d'acqua e suddivideró l'assunzione sui 3 pasti come da lei consigliato sperando di non avere ricadute dato che la mia giornata lavorativa viene passata per strada con tutte le difficoltà che questa patologia comporta.Mi perdoni se la disturbo ulteriormente chiedendole se abbia consigli riguardo ai cibi migliori da assumere in relazione alla mia consizione fisica. Grazie ancora