Nodo alla gola con assunzione di alcoolici

Salve a tutti sono un ragazzo di 22 anni non bevo e non fumo da circa 3 anni con assunzione di alcool (bicchiere di vino ad una festa di compleanno ) avverto una strana sensazione di nodo alla gola appena sotto al pomo d’adamo praticamente leggermente sopra la congiunzione delle due clavicole per rendere l’idea, non so se si tratti dell’esofago in quel punto... comunque sta di fatto che ieri ho effettuato una laringoscopia a fibre ottiche non è risultato nulla di anomalo apparte una infiammazione cronica probabilmente dovuta dalle mie allergie mai curate, a volte sento la presenza di un qualcosa anche quando bevo dell’acqua Quando deglutisco, secondo voi di cosa si può trattare ? La mia paura è che si tratti di un tumore, se fosse quello avrei anche dolore ?
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Probabilmente un modesto reflusso gastroesofageo amplificato dalla sua ansia.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore domanda: ieri l’otorino che mi ha visitato con la fibra ottica mi ha detto che non ho tracce di reflusso... sono un ragazzo ansioso quello è vero ma la sensazione anche ansiosa può prendere in quella posizione anche ?
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
L'otorino può vedere il reflusso.solo in gola

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi consiglia quindi una gastroscopia ? E comunque esclude secondo lei una formazione a livello dell’esofago ? Avrei avuto altri sintomi ? La ringrazio per il suo tempo
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Le consiglio visita gastroenterologica

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Da fare d’urgenza o con calma ?
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Con calma

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore molto probabilmente potrebbe essere che l’infiammazione sia anche da parte dell’esofago ma essendo che ho 22 anni non fumo non bevo l’opotesi Di un tumore è abbastanza improbabile, purtroppo la mia ipocondria mi porta a pensare sempre al peggio, anche perché guardando su internet oltre alla sensazione di qualcosa sintomi di dolore non ne ho,poi essendo che cel’ho da un po’ di tempo fosse qualcosa di significativo sarebbe peggiorato giusto ?
[#9]
dopo
Utente
Utente
Avrei avuto una sintomatologia diversa ?
[#10]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Curi la sua ansia.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11]
dopo
Utente
Utente
Dottore però non mi vorrei sbagliare ma.cje io sappia se una
Cosa fosse dovuta dall’ansia non è un sintomo continuo? Invece io ce l’ho solo in alcuni casi ad esempio uno di questi è l’assunzione di alcol, Guardando su Internet ho visto che anche alcune altre persone hanno il mio stesso sintomo, Quindi volevo semplicemente capire se e possibile che sia anche un’esofagite ad esempio
[#12]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Le ho già detto che penso ad un reflusso.
Le ho già consigliato di fare una visita gastroenterologica di conferma/confutazione della mia ipotesi a distanza.
Le ho detto che può agire con calma.
Ma lei da buon ansioso continua fare domande a cui, via web, non si può rispondere.......

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#13]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore mi scusi per la mia insistenza la ringrazio per i suoi consigli

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test