Utente 558XXX
Buonasera;
Dopo 5 giorni di terapia con Ciproxin per una cistite emorragica (domani sarà il 6 giorno e la terapia termina), la candida è arrivata puntuale a creare problemi intestinali e vaginali.
Il dottore mi ha consigliato di prendere il Diflucan (farmaco che ho già utilizzato per lo stesso motivo). Ora mi chiedo, cioprofloxacina e fluconazolo, praticamente assunti in concomitanza, non potrebbero interagire e dare effetti collaterali? Il mio dottore ha detto che posso assumerli insieme ma vorrei un ulteriore parere, questo perché nonostante io sia contraria a questo genere di terapie, cioè antibiotiche e antimicotiche, mi ritrovo a dover ricorrere proprio a questo genere di cura. Ringrazio tutti per la cortese attenzione. A presto.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Li può assumere. Nessuna interazione.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 558XXX

La ringrazio tantissimo per la risposta. Approfitto per un’ altra domanda: è possibile che i fermenti lattici mi causino gonfiore e diarrea invece che aiutarmi? A chiunque io chieda mi dicono sia impossibile, ma per esperienza già dalle prime assunzioni (che quindi interrompo) inizio ad accusare questi problemi. Ho provato con diversi ceppi di lactobacilli (casei, rhamnosus, kefiri) sia con integratori a singolo ceppo come l’enterolactis Plus sia con quelli a più ceppi come il Dicoflor Elle. Anche il Codex, che se non erro contiene un lievito, mi ha creato disagio. Vorrei trovare un integratore che mi aiuti a ripristinare la flora batterica buona ma non riesco a trovare un prodotto che mi aiuti. Sono intollerante al lattosio, ma non credo sia questo il problema. La ringrazio moltissimo, e mi scuso per aver approfittato.

Le auguro una buona giornata, a presto

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Evidentemente non ha necessità di probiotici e ad ogni modo se vuole sare di quale specie ha necessità deve effettuare l'analisi del Microbiota intestinale.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it