Utente 545XXX
Buongiorno avrei bisogno di un consulto per la mia situazione. Ormai da quasi 40 giorni soffro di diarrea. È iniziata con due scariche la mattina per poi peggiorare fino ad arrivare a 4/5 scariche al giorno. Per i primi 15 giorni non ho preso nulla, solo mangiato riso in bianco pollo e pesce lesso. Dopo di che ho assunto imodium, per due giorni le evacuazioni sono state regolari ma poi è tornato tutto come prima. Il mio medico mi ha prescritto normix, per i primi tre giorni ho preso una cp ogni 12 ore ma la situazione invece di migliorare è peggiorata. Così ho preso una cp ogni 8 ore, sembrava andare meglio ma dopo due giorni di nuovo due scariche di diarrea la mattina. Non so cosa fare e sono molto preoccupata. Continuo a mangiare riso e pollo ma non migliora. Cosa posso fare e cosa può essere, sta diventando una situazione insostenibile.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Dovrebbe dirmi se ha eseguito l ' esame delle feci. Se non l ' ha fatto, se lo faccia prescrivere, eventualmente anche con la coprocoltura.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente 545XXX

Grazie per aver risposto. No non ho eseguito l'esame delle feci perché il nio medico non me l'ha prescritto. Anzi secondo lei anche con il normix in alcuni casi ci vogliono fino a due settimane per la scomparsa dei sintomi. Aggiungo che per un mese ho preso fermenti lattici ma che ho interrotto da quando prendo il normix perché la dottoressa mi ha detto che l'antibiotico distrugge anche quelli. In aggiunta volevo dire che le feci sono di colore giallo ocra. Secondo lei è il caso che prenda un appuntamento da un gastroenterologo?

Grazie mille e buona serata

[#3] dopo  
Utente 545XXX

Buonasera dottore. Volevo aggiornarla. Oggi sono stata dal mio medico di base che mi ha sospeso il normix dopo 7 giorni di assunzione e mi ha prescritro Tiorfix una cp per tre volte al giorno e fermenti. Secondo la mia dottoressa potrebbe essere una colite nervosa. Nel frattempo la situazione è sempre la stessa. Diarrea con scariche due tre volte al giorno. La dottoressa mi ha anche detto di cercare di rintrodurre altri cibi oltre al riso e pollo che comunque non mi hanno aiutato per niente. Non ha voluto prescrivermi l'esame delle feci perché a suo avviso dopo 7 giorni di normix i risultati non sarebbero attendibili. Cosa ne pensa?

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sono d accordo con la dottoressa. Ma prima o poi credo che sia utile eseguire l esame
Prof. alberto tittobello

[#5] dopo  
Utente 545XXX

Grazie mille per la sua risposta. Aspetterò ancora 5/6 giorni per vedere se la situazione torna alla normalità con il Tiorfix, altrimenti provvederò ad eseguire l'esame delle feci. La tengo aggiornata.
Grazie ancora per la sua disponibilità

[#6] dopo  
Utente 545XXX

Buongiorno dottore. Vorrei aggiornarla e vorrei chiederle un paio di cose sulla mia situazione perché negli ultimi giorni la mia ansia sta aumentando e sono molto preoccupata. Dopo due giorni di Tiorfix nessun miglioramento, ma aspetterò altri tre/quattro giorni di terapia per riparlare con il mio medico. Nel frattempo ho preso un appuntamento con un gastroenterologo per stare più tranquilla ed avere un parere più specifico. Ho due domande dottore.
1) vorrei fare l'esame delle feci. Dopo quanti giorni dalla fine dell'assunzione del normix posso fare l'esame?
2) forse tra qualche settimana mi sottoporró per la seconda volta a fecondazione assistita il che prevede l'assunzione di alcuni medicinali ( eutirox, cortisone, cardioaspirina e progesterone) sono preoccupata perché non vorrei che questa diarrea non permetta ai medicinali di essere assorbiti dal corpo. Quindi le chiedo se effettivamente c'è questo rischio. Oppure posso stare tranquilla di poter assumere e assimilare i medicinali nonostante le scariche.

La ringrazio se potrà rispondermi e tranquillizzarmi, l'ansia purtroppo non aiuta la mia situazione!

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
L' esame delle feci lo può fare un paio di settimane dopo la sospensione dell ' antibiotico. Stia tranquilla : i suoi farmaci verranno assorbiti regolarmente. Le faccio molti auguri.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente 545XXX

Grazie mille dottore mi ha davvero rincuorato. Parlerò con la clinica per avere conferma che posso prendre i farmaci anche in questo stato. L'aggiorno dopo la visita con il gastroenterologo! Ancora grazie mille per la sua disponibilità