x

x

Lesione piana bianca stomaco

Salve, mio padre, 70 anni, diabete mellito di tipo 2 con frequenti ipoglicemie, calcolosi della colecisti e renale, è stato sottoposto a Esofagogastroduodenoscopia, (l'ultima fatta 1 anno fa e negativa) per indagare su nausea, disappetenza ed eccessivo dimagrimento in poche settimane. Ha già effettuato esame ricerca sangue occulto nelle feci (più volte in negli ultimi due mesi) con esito negativo. Il referto della gastroscopia dice:

STOMACO: lago mucoso trasparente, nel fondo sono presenti due erosioni superficiali. A livello soprangolare, è presente lesione piana, biancastra, d'aspetto cheratosico, a carta geografica, a contorni irregolari, di circa 20 mm, che sottoposta a biopsie si scolla in lunghi pezzi.. Piloro pervio.

DIAGNOSI:
discinetico
sporadiche erosioni del fondo
lesione piana, irregolare, soprangolare in attesa di definizione istologica.

Potrebbe trattarsi di tumore?
Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Personalmente di fronte ad una lesione che si "stacca" non penserei ad un tumore. Ovviamente la diagnosi finale è solo istologica

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Attenderemo esito esame istologico.
Grazie per il celere e cortese riscontro.
Cordiali Saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
Salve, esito esame istologico:

Frammenti di mucosa gastrica con reperto di ) gastrite cronica ad impronta atrofica, microaree di ulcerazione, displasia lieve media ghiandolare con metaplasia intestinale; su uno dei frammenti presente piccola area riferibile a xantelasma gastrico. HP-. ( ES. PAS, PAS-D, LCA, CD 68PGM1; MIB-1 < 15%).
Si consiglia follow-up e/o approfondimenti diagnostici.

Verbalmente ci hanno comunicato che la macchia bianca (che è stata completamente staccata durante la biopsia) si è sollevata come se fosse una pellicola e sotto era come se vi fosse un buco (situazione che il medico non aveva mai riscontrato durante la sua carriera). Pertanto dicono, di fatto non vi sono elementi cheratosici nè caratteri di carcinoma infiltrante.
Ma come è possibile che continui ad avere nausee e calo di peso?
Quali esami di approfondimento dovrebbe eseguire?
E' possibile inviare ad altro laboratorio il vetrino per altro parere istologico o è sufficiente questa diagnosi?
Non ci sono sembrati convinti.. è come se nemmeno loro sapessero con certezza.. per me e i miei fratelli, il dubbio rimane...
Grazie
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
I sintomi non sono certamente legati a tale lesione.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it