Utente 157XXX
Salve dottori,
Ho 39 anni e da febbraio ho iniziato ad avere problemi di digestione, specificamente se sono sdraiato ho difficoltà a eruttare, ma se mi metto in piedi o riesco a trovare la giusta direzione, riesco a digerire. Quando dormo sia nel riposino giornaliero o la notte, ho anche il reflusso. Il mio medico mi aveva prescritto il pariet da 20gr per 1 mese, levopraid 15 gocce prima dei pasti 2 volte al di, e devo dire che dopo una 20 di giorni stavo leggermente meglio.
Dopo 10 giorni della fine della cura, ho incominciato a riavere i problemi e mi ha fatto fare le analisi del sangue e feci, (sangue occulto e hp) ed risultato positivo Helicobacter pylori a++!
Sempre il mio medico mi ha prescritto una terapia per ereticare l’hp dandomi per 7 giorni
2 volte al giorno amoxina 1gr + pariet 20g
Poi dopo altri 7 giorni
2 volte al giorno amoxina 1gr + pariet 20 gr
2 volte al giorno flagyl 250 gr
1 volta al giorno macladin 500
Ora sono al 13 giorno e devo dire che sto peggio di prima, ho difficoltà a digerire dopo i pasti, bocca amara, leggero bruciore di stomaco, molta aria nell’intestino e la notte non riesco a dormire perché sento gli antibiotici che mi tornano su e poi a stomaco vuoto ho sempre il problema a digerire..
Secondo il vostro parere questa è stata una giusta cura? e forse sarebbe meglio se faccio una gastroscopia?
Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La terapia è uno degli schemi di trattamento dell'helicobacter e i farmaci possono a volte dare tali effetti collaterali.
Conviene terminare la cura e poi fare una gastroscopia


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it