Utente 472XXX
Gentili Dottori,
scrivo per avere un vostro parere.
Da circa un anno accuso episodi acuti di diarrea con flautulenze, eruttazioni, doloretti addominali, bruciore di stomaco e reflusso gastro-esofageo.
Il primo episodio è avvenuto esattamente un anno fa e feci analisi complete del sangue e delle feci.
I neutrofili erano un pò alti ma i marker infiammatori (PCR e VES) erano nella norma.
Anche gli altri valori erano normali e la calprotectina fecale era negativa (<12, 5 e il test è negativo se <40 U.
M.) .
Dopo aver assunto pantoprazolo per una settimana i sintomi sparirono.
Si ripresentarono però quest'estate in associazione a una lieve febbricola (37, 4) ed eseguii di nuovo l'analisi delle feci che diede esito negativo, con calprotectina fecale sempre <12, 5.
Ora sto avendo da 3-4 giorni sintomi simili con febbricola, doloretti addominali e diarrea ma senza reflusso gastroesofageo.
Dite che potrebbe trattarsi di Crohn?
Devo ripetere la calprotectina?
Grazie a chiunque risponderà.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il Crohn lo escluderei.
Penserei ad un intestino irritabile o ad una SIBO.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Grazie Dottore. Volevo chiederle se la calprotectina fecale fosse un test affidabile per distinguere le patologie infiammatorie croniche intestinali dal colon irritabile. Grazie.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Abbastanza.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Grazie Dottore. Se volessi escludere definitivamente di avere il Crohn quali altri esami dovrei fare?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non capisco in base a che cosa si sia fissato con il Crohn.....
Colonscopia con biopsie dell'ultima ansa ileale.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 472XXX

Grazie Dottore. Il fatto è che da due anni accuso anche fascicolazioni/miochimie, parestesie, tensione muscolare e doloretti articolari migranti. Ho fatto molti esami e i medici hanno escluso patologie importanti ma io sono convinto di avere qualche disordine autoimmune. Visti i sintomi gastrointestinali associati, ho pensato che il Crohn poteva essere una spiegazione. Dice che i miei timori non siano fondati? Dovrei avere sintomi più gravi?

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha anemia?
Ha avuto un importante calo di peso?
Evacua anche di notte?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 472XXX

No, finora non è mai successo

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Direi proprio che non ha il Crohn
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente 472XXX

Buonasera Dottore. Le scrivo ancora perchè ho fatto analisi del sangue e ecografia completa dell'addome. I valori del sangue (emocromo, azotemia, sali minerali, glicemia, creatinina, bilirubina, got/ast, gpt/alt, gamma gt, fosfatasi alcalina, amilasi) sono normali tranne che per una lieve leucocitosi (che però ho frequentemente da quando avevo 28 anni) con neutrofili leggermente aumentati. L'ecografia all'addome non ha riscontrato anomalie. Nel caso soffrissi di Crohn o rettocolite ulcerosa, le analisi dovrebbero essere alterate anche nei periodi di remissione? I miei fastidi addominali nel frattempo continuano anche se ieri non sono andato al bagno mentre oggi ci sono stato finora una volta e ho prodotto feci poco formate e un pò molli. Inoltre ho mal di testa, spossatezza e febbricola e quando mangio sento qualche fastidio durante il transito del cibo attraverso l'intestino. Crede che dovrei ripetere la calprotectina già esaminata quest'estate? Grazie e buona serata.

[#11]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
Utente 472XXX

Grazie Dottore. Quindi se avessi il Crohn, anche se fosse poniamo il caso, all'esordio, dovrei avere altri sintomi e valori più alterati?

[#13] dopo  
Utente 472XXX

Buonasera Dottore. È da una settimana che accuso disturbi gastroenterici con digestione laboriosa e fastidi intestinali. Durante questo periodo non sono mai andato al bagno più di una volta sl giorno e anzi in un paio di giorni non ci sono andato proprio. Oggi ci sono andato e le feci erano compatte e dure. È un quadro preoccupante o posso escludere il Crohn? Grazie e buona serata.

[#14]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le ho già detto più volte di non pensare al Crohn.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia