Utente 154XXX
Buongiorno, sono una donna di 43 anni con malattia di Behcet con interessamento intestinale e cardiaco.
Ho anche i diverticoli e ho avuto numerosi episodi di diverticolite, l'ultimo il mese scorso con grave stenosi e fistole per un tratto di 15 cm di sigma.
Non si procede con un intervento per la malattia di base e ogni volta viene fatta una terapia antibiotica conservativa.
Attualmente sono in cura con infliximab per il Behcet, ultima infusione il 14 di questo mese, mente domenica ho finito di fare un ciclo con antibiotico per tonsillite.
Stanotte mi sono svegliata con forti dolori addominali per cui mi sono recata al PS.

Mi hanno rimandata a casa basandosi solo sulle analisi del sangue, ho comunicato che il 14 ho fatto la terapia immunosoppressiva e che domenica ho finito di fare un ciclo di antibiotico che solitamente mi abbassano i valori ematici.

Dalle analisi ho i leucociti a 9.8 i neutrofili un po'alti mentre i linfociti e gli eosinofili bassi.
Si evince anche una nota anemia.
Tutto il resto è nella norma.
Intanto, nonostante la tachipirina che mi hanno fatto in ps, ho ancora mal di pancia abbastanza forte.
Ho fatto presente anche che dall'ultimo ricovero non riesco a mangiare più cibi solidi: sto seguendo una dieta liquida perché se mangio cibi solidi (anche pane) mi sveglio di notte e vomito.
Ho inoltre avuto scariche di diarrea e sangue.
Chiedo se è possibile escludere una diverticolite acuta solamente basandosi sui valori degli esami ematici e se i neutrofili un po'alti possono esserne la spia.
Faccio anche presente che 7 anni fa ho avuto una peritonite chiusa e dal pronto soccorso mi hanno rimandata a casa per ben due volte perché gli esami del sangue erano negativi (anche in quel periodo stavo facendo gli immunosoppressori) : al terzo accesso al pronto soccorso mi hanno fatto una TAC che ha mostrato il problema.

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
In pronto soccorso hanno fatto accertamenti radiologici (Ecografia, TAC addome) ?

Presumo che abbiano controllato, con la palpazione, il suo addome. E così

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 154XXX

Buongiorno dottore, grazie per la celere risposta. Hanno controllato l'addome con la palpazione ed era dolente (come le altre volte), è anche gonfio. Hanno detto che è trattabile ma lo è sempre stato (anche quando ho avuto l'episodio di diverticolite acuta complicata il mese scorso). Non hanno effettuato nessun accertamento radiologico.
Non so cosa fare