Utente 512XXX
Buongiorno e buone feste.
Domenica ho iniziato ad avere solo febbre che oscillava tra 38 e 39.
É durata fino a ieri mattina in cui era 37, ora si è risolta.
Il secondo giorno in cui ebbi la febbre, lunedì, iniziai ad avere forti dolori intestinali, é continue scariche di diarrea molto liquide e poco consistenti.
Lunedì circa 15 scariche ieri una decina ed oggi dopo terapia di fermenti e dissenten solo 2.
Il problema é che nonostante rispetto a domenica stia meglio, non ho febbre e vado molto meno in bagno, oggi durante la scarica ho trovato la carta igienica molto sporca di sangue rosso vivo.
Ho chiamato il medico, che mi aveva diagnosticato una gastroentirte virale, e mi ha detto che questo sangue molto probabilmente è causato da essa e dalla continue e ripetute scariche avute.
Potrebbe essere vero o qualcosa di più grave?
Il sangue era rosso vivo, e ne ho visto un Po liquido anche nell'acqua del water

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di grave, la diarrea (acida) ha irritato le emorroidi causando il sanguinamento.

Tutto nella norma

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 512XXX

Grazie mille dottore. Per fortuna sembra essersi tutto risolto e sto tornando regolare senza problemi. Le volevo però fornire un altro quesito, che sto indagando con un gastroenterologo. Faccio delle premesse prima. Esami del sangue nella norma, solo eosinofili altalenanti, in un anno, ho fatto diversi esami ed alcune volte erano nel range altre volte poco sopra la media, solo la percentuale, non il valore assoluto. Tutti gli altri valori, anche l'autoimmunitá sempre negativa. Premetto tutto sommato di stare bene, e di non soffrire di nulla in particolare. Ho una forma di allergia, penso agli acari e al polline da quando sono bambino ma non saprei dirle se ho fatto accertamenti da piccolo. Ora, conduco, causa lavoro una vita abbastanza sregolata. Ovvero, mi capita spesso di saltare la colazione, mangiare magari alle 14 con fame ed in modo veloce, e dover rientrare subito dopo, appena un'ora di pausa, al lavoro. Svolto lavoro manuale, quindi mi tocca abbassarmi e sollevare pesi durante la digestione. La sera talvolta rientro anche tardi e ceno alle 22,30 per poi caricarmi. Ogni tanto ho avuto qualche fastidio imputato da me al reflusso, ma con qualche gaviscon passava. Salvo ripresentarsi dopo qualche tempo si eccessi. Non fumo, non bevo, mangio tanti dolci specialmente cioccolato. 1 mese fa circa, per un dolore alla mano mi sono preso per 4 sere, 1 antinfiammatorio, e al quarto gionro mi sono svegliato con bruciore di stomaco, dolore al petto e lieve disfagia. Ho provato la solita cura ma niente. Sono andato dal gastroenterologo che mi ha detto, che secondo lui i sintomi sono legati al reflusso. Mi diede lucen 40 2 volte al giorno mattina e sera, e marial 1 bustina dopo i pasti. Dopo un paio di settimane, fino alla gastroenterite, sembravano essersi attenuati i sintomi. Ora invece mi ritrovo ancora con la lieve disfagia, riesco a mangiare tutto senza problemi, ma con i solidi sento un passaggio del bolo più marcato. Ma ad esempio, ieri sera a cena non avevo problemi, oggi a pranzo si. E così via, in modo occasionale. Bruciore di stomaco direi sparito e occasionale bruciore al petto specialmente al mattino. Il gastro mi ha dato la cura per 1 mese, e ha detto di risentirci dopo le feste che se non mi è passato farà la gastroscopia. Ora, ho letto, che potrebbe anche trattarsi di esofagite eosinofila, che ne pensa? Nel caso é una patologia curabile oggi giorno oppure mi devo abituare a questi sintomi e magari peggiorano?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non si può aprire un nuovo consulto nel ...consulto.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 512XXX

Va bene mi scusi, non ricordavo non Si potesse, pensavo essendo della stessa tipologia si potesse. Cordiali saluti