Utente 523XXX
Buonasera, sono una ragazza di 21 anni.

Volevo parlare dell'episodio che mi è successo sabato sera.

Premetto che è da qualche mese che ho qualche disturbo a livello dello stomaco.
Ho già fatto una terapia di base con il mio medico curante con Oki, Spasmomen e Macladin.
Stavo meglio ma c'era sempre qualcosa che mi turbava.

Con il tempo iniziai a notare che facevo fatica ad andare in bagno.
Alternavo periodi dove stavo benissimo, e periodi in cui non riuscivo ad evacuare, sentivo pesantezza dopo i pasti, nausea, crampi, alcune volte mangiavo pochissimo e mi disgustava quasi tutto.

Decido di fare una visita con il gastroenterologo dopo che, una domenica mattina, avevo la sensazione di dover evacuare, senza successo, e nel momento in cui sono uscita dal bagno sono svenuta.

Il gastroenterologo, con cui ho fatto la visita, ha escluso celiachia (siccome mangio pasta e pane tranquillamente) e intolleranza al lattosio.

Mi prescrive la ricerca di Helicobacter Pylori fecale (sostenendo che forse potrebbe essere questa la causa del mio disturbo) una terapia per un mese, a base di Gasdep da prendere prima dei pasti e Riopan da prendere dopo i pasti, fino al prossimo controllo che dovrò effettuare il 16 gennaio e dice che nel caso non ci siano miglioramenti si potrebbe effettuare una gastroscopia per andare a fondo sulla situazione.
A breve avrò la risposta delle analisi.

Inizialmente la situazione sembrava migliorare ma con il tempo ho iniziato a riavere il solito disturbo allo stomaco.

Sabato sera succede che vado a dormire verso 00. 00 circa e mi alzo di scatto alle 02. 28 dopo aver avvertito prima del risveglio una forte sensazione di tremore e nel momento in cui apro gli occhi inizio a sudare freddo.
In più appare tachicardia e senso di soffocamento.

Inizio ad avere un attacco di panico e sensazione di morte imminente.

La sensazione sembrava poi passare ma all'improvviso ritornava.
Nel mentre non riuscivo a stare allungata poiché avevo stimolo di evacuare e di rigurgito contemporaneamente.
Ogni 3 minuti andavo in bagno e si alternavano momenti di diarrea, evacuazione vera e propria e momenti in cui non facevo nulla.
La cosa è andata avanti fino alle 7. 00 del mattino.

Il giorno dopo, ovvero oggi, mi sento scossa per quello che è successo.
Provo ancora tachicardia, tremore, sudorazione e lo stomaco mi porta ancora fastidio.


Potete darmi dei consigli?
Di cosa potrebbe trattarsi?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimilmente solo un forte stato ansioso.
Il problema digestivo è una conseguenza.
Senza visita non posso dire di più.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia