Utente 578XXX
Buonasera, sono una donna di 34 anni normopeso e sportiva regolare.

Da che ricordo soffro di gonfiore al basso addome, a volte talmente pronunciato da sembrare una gravidanza (che non ho mai avuto).
Non è associato ad altrettanto meteorismo.

Quando capita, almeno un paio di volte a settimana, mi brucia, per uno o due giorni l'intestino è bloccato e mi viene un'infezione intima che ormai è praticamente una costante (dai test risulta candida o gardnerella che passano con la cura farmacologica per poi tornare dopo un po').

Può capitarmi diarrea, ma non sono ancora riuscita ad associarla ad un alimento in particolare.

Non sono intollerante al lattosio e non sono celiaca.
Ho eseguito il FABER test per chiarire la mia situazione con i pollini (che anno dopo anno mi danno sempre più fastidio) e sono risultata positiva a molti estratti vegetali: buona parte dei legumi, lattiga, spinaci, sedano, cipolla, aglio, porro, pesca, noci, amaranto, carrube, avocado, mandarini.

Speravo fosse la soluzione al mio problema ma, nonostante l'esclusione di questi alimenti, seguendo comunque una dieta equilibrata, non è cambiato niente.

Ho notato che il gonfiore può capitarmi dopo un po' di ore che devo mantenere l'attenzione alta oppure se uso indumenti che stringono la pancia o con alimenti integrali, ma non capita sempre.


Da quale specialista mi consigliate di andare?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il gastroenterolog è il suo riferito e l'accertamento che deve eseguire è lo studio del Microbiota intestinale per valutare una molto probabile disbiosi.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 578XXX

Grazie Dottore, buona giornata

[#3] dopo  
Utente 578XXX

Dottore, mi presento alla visita già con il referto dell'esame del microbiota o vuole prima vedermi?